Peugeot Inception concept debutta a gennaio al Ces Las Vegas

Stellantis sceglie il mega show per raccontare futuro del brand

Redazione ANSA ROMA

Per il brand Peugeot si tratterà di un debutto assoluto, dato che l'ultima volta che un modello del Leone è stato esposto negli Stati Uniti risale addirittura al 1991, anno in cui da Parigi arrivò la decisione di interrompere il rapporto con i 141 dealer e cessare l'importazione della 405.
    Ma l'annuncio fatto da Stellantis circa la presentazione del concept Peugeot Inception al Consumer Electronics Show (Ces) di Las Vegas il prossimo 5 gennaio 2023 (evento che precederà la serie di incontri 'Peugeot Brand Forward' con il top management dell'azienda) assume un valore che va ben oltre al semplice debutto di un nuovo modello.
    Lo sottolinea lo stesso comunicato di Stellantis: "Peugeot Inception Concept - si afferma - trasformerà anche il linguaggio stilistico del marchio, rafforzandone le caratteristiche più tipiche come l'atteggiamento felino e le firme luminose a tre artigli. Con una visione fermamente ottimista del futuro dell'automobile, Peugeot Inception Concept incarnerà i valori fondamentali del marchio: Allure, Emotion ed Excellence".
    Si tratta dunque di un vero 'manifesto' della marca transalpina nell'immediato futuro, visto che quasi certamente Inception prefigurerà il suv compatto 3008 di nuova generazione, il cui lancio è previsto per il prossimo anno. Nessuna anticipazione è invece filtrata da Peugeot sulle possibili caratteristiche o sull'aspetto di questo concept elettrici. L'autorevole magazine Automotive News Europe ha affermato che il concept dovrebbe mostrare come Peugeot stia "sfruttando le piattaforme elettriche di nuova generazione", quelle definite "Bev-by-design". Tali architetture includono Stla Small, Stla Medium e Stla Large, con i primi modelli realizzati su queste innovative piattaforme del Gruppo che dovrebbero debuttare all'inizio del 2024. Nessun segnale dal quartier generale di Stellantis sulla eventualità di un ritorno a breve di Peugeot nel mercato nordamericano. Nella precedente gestione nell'ambito del gruppo PSA - ricorda Automotive News Europe - che si è fuso con Fiat Chrysler nel 2021 per formare Stellantis, era previsto che il Leone sarebbe tornato negli Stati Uniti entro la metà degli Anni 2020 nel tentativo di espandere la portata di PSA oltre l'Europa. Ma quel piano è stato superato dalla fusione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie