Auto: Anfia, +10,7% produzione settore a novembre

Undici mesi -23%. Recupero da ottobre dopo 27 cali consecutivi

Redazione ANSA TORINO

Dopo l'inversione di tendenza registrata a ottobre, che faceva seguito a 27 flessioni tendenziali mensili, l'indice della produzione dell'industria automotive italiana si conferma in rialzo a doppia cifra anche a novembre (+10,7%), mentre chiude i primi undici mesi del 2020 a -23%. Lo rileva l'Anfia. A novembre l'indice della fabbricazione di autoveicoli (+22,9%) e i volumi produttivi delle autovetture proseguono il trend positivo iniziato lo scorso luglio, con novembre a +42%.
    "Gli effetti positivi delle misure di sostegno alla domanda di nuove auto, che hanno cominciato a venire meno nello stesso mese di novembre, con il mercato in calo dell'8%, e a dicembre con un ribasso delle immatricolazioni del 15% - commenta Gianmarco Giorda, direttore dell'Anfia - torneranno a dare un fondamentale contributo alla graduale ripresa della filiera industriale grazie al rifinanziamento ottenuto nella Legge di Bilancio 2021, dove è stato finalmente inserito anche un intervento a sostegno del comparto dei veicoli commerciali leggeri, le cui vendite hanno chiuso il 2020 a -15%. Auspichiamo un impatto positivo di questi provvedimenti anche a livello occupazionale, visto che, a gennaio-novembre 2020, le ore autorizzate per la cig nel settore automotive sono aumentate del 120% rispetto allo stesso periodo del 2019".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie