Audi Italia,con 49.883 unità è premium leader anche nel 2020

Longo,'grande successo di Q3 e A3 Sportback, A1 Citycarver e Q8'

Redazione ANSA ROMA

Audi, nonostante le difficoltà dei 12 mesi appena conclusi, ha capitalizzato una importante serie di novità e, soprattutto, la messa in atto di strategie commerciali innovative tanto da chiudere il 2020 con 49.883 immatricolazioni (un calo ben al di sotto di quello del mercato nazionale), con un market share del 3,61% e soprattutto confermandosi per il 12mo anno consecutivo marca premium leader in Italia. Lo ha fatto - come ha detto ad ANSA Fabrizio Longo, direttore di Audi Italia, ''con una performance molto ben bilanciata ed usufrendo, oltretutto, di una minima quota degli incentivi''. Ricordando che il risultato del 2020 è stato ottenuto grazie all'evoluzione del portafoglio tecnologico, alle nuove soluzioni di mobilità e all'accelerazione digitale dei processi, Longo ha ribadito che lo scorso anno ''Audi Italia ha visto crescere il valore unitario delle vendite all'interno della gamma''. Tra i maggiori successi del 2020, Longo ha ricordato quelli di Q3 Sportback, di A3 Sportback, pur arrivata a luglio, e di A1 Citycarver che ha realizzato ''un forte collegamento tra Audi e i giovani''. Sottolineando il successo di Q8, Longo ha anche ribadito con soddisfazione il risultati ottenuti in Italia da tutta la gamma RS, che per il terzo anno è leader tra le versioni sportive premium.Nel nostro mercato l'elettrificazione della gamma Audi si è articolata attraverso la sempre più ampia diffusione (63% di mix) della tecnologia mild-hybrid a 12 e 48 Volt, il completamento della gamma PHEV, l'ampliamento dell'offerta 100% elettrica e lo sviluppo del network di ricarica che, in ambito domestico, beneficia delle partnership strette da Audi Italia con Enel X e Alpiq. Partnership che facilitano l'installazione dei sistemi di rifornimento e introducono tariffe flat con prezzi inferiori alla media di mercato ed energia 100% green.Ma l'approccio sostenibile di Audi si è estesa alla trazione Quattro, icona tecnologica del brand, scelta da un cliente su due dei modelli della gamma Q e il cui mix raggiunge il 34% sull'intero immatricolato del 2020.In un contesto straordinariamente sfidante, Audi Italia assieme alla sua rete di partner commerciali, ha infatti consolidato il suo ruolo di anticipatore di soluzioni confermando il valore della connessione con il cliente. ''Nel 2020 abbiamo messo in atto - ha detto Longo - l'evoluzione degli strumenti digitali per le nuove forme relazionali, la smaterializzazione del processo di vendita, la gestione da remoto delle attività after sales''. A questi si sono aggiunti l'introduzione di strumenti innovativi quali le Audi Functions on Demand per attivare da remoto, successivamente all'acquisto, equipaggiamenti nei campi dell'illuminazione, dell'infotainment e dell'assistenza alla guida. E l'ampliamento di servizi quali il ritiro e la riconsegna della vettura a domicilio, ora strutturali all'offerta service. Con l'obiettivo di concretizzare l'apporto dell'innovazione tecnologica alla sicurezza sociale, nel corso dell'anno Audi ha esteso al 55% la penetrazione degli avanzati sistemi di connettività e assistenza alla guida sulle vetture immatricolate. Un'evoluzione resa possibile dalla disponibilità di serie delle tecnologie predittive, dei servizi Audi connect, delle informazioni Car-to-X e dal crescente ricorso (sino al 70% della clientela) all'app myAudi, porta d'accesso all'ecosistema digitale dei Quattro Anelli. ''Per ciò che riguarda il contatto con il mercato - ha sottolineato Longo - ha particolarmente inciso la formula Audi Value, scelta da un cliente su due, che permette di accedere al mondo dei Quattro Anelli con soluzioni finanziarie personalizzate e consente di avere certezza del valore futuro della vettura ''. Per il direttore di Audi Italia altro elemento determinante per il risultato 2020 è stata l'ampiezza dell'offerta 'green', che spazia dai motori termici di ultima generazione fino all'elettrico puro, passando per il mild hybrid 12 e 48 Volt, il PHEV e il metano. A questo riguardo Longo ha ricordato che Audi è l'unico brand ad avere un gamma alimentata con gas naturale, assolutamente rispettoso per l'ambiente. Ed ha puntualizzato come nel 2020 le varianti diesel siano rimaste sopra al 60% manifestando una interessante tenuta della richiesta da parte del mercato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie