Dal 18 al 20 giugno a Veronafiere torna Motor Bike Expo

Prima rassegna in presenza dopo un anno e mezzo di stop

Redazione ANSA VERONA

Il sistema fieristico nazionale riparte da Verona: da venerdì 18 a domenica 20 giugno va infatti in scena a Veronafiere Motor Bike Expo 2021, la prima fiera che si tiene in Italia dopo quasi un anno e mezzo di emergenza sanitaria, con conseguente stop di tutte le attività in presenza.
    "Nel 2020 le fiere in Italia sono rimaste aperte 53 giorni, quest'anno zero giorni" ha sottolineato Maurizio Danese, Presidente di Veronafiere. "Per questo - ha aggiunto - è per noi motivo d'orgoglio che la prima rassegna in presenza avvenga proprio a Veronafiere, per questa edizione speciale di Motor Bike Expo, nel segno della ripartenza per tutto il settore". Questo evento, infatti, è stato collocato in via straordinaria a giugno rispetto al tradizionale appuntamento in calendario a gennaio.
    "L'edizione 2020 di Motor Bile Expo - ha osservato Francesco Agnoletto che assieme a Paola Somma organizza la rassegna in tandem con Veronafiere - è stata l'ultima fiera che si è tenuta prima dello stop imposto dalla pandemia. Ora, a un anno e mezzo di distanza, finalmente si riparte". "Lo spostamento della tradizionale collocazione invernale ad una praticamente estiva - ha aggiunto - comporta una formula fortemente orientata verso le attività 'open air', verso il turismo in moto e l'interazione con il territorio". Ma gli organizzatori, che hanno già fissato la prossima edizione a gennaio 2022, non escludono che questo "sdoppiamento" possa essere riproposto nei prossimi anni.
    Mbe si conferma anche riferimento internazionale: sarà la prima fiera a riaccendere i motori sul popolo dei motociclisti.
    Gli espositori, provenienti dall'Italia e da tutto il mondo, proporranno novità, prodotti di serie e pezzi unici, in totale saranno oltre 250 le aziende presenti, di cui circa il 20% provenienti dall'estero. Nelle grandi aree esterne (20mila metri sugli oltre 60mila che comprendono anche i quattro padiglioni al coperto dedicati alle esposizioni statiche) protagonisti saranno sempre i visitatori che non solo potranno parcheggiare le proprie moto all'interno del quartiere fieristico, ma potranno testare i modelli della produzione di serie messi a disposizione dalle stesse case produttrici. I grandi nomi della moto hanno confermato la partecipazione ufficiale: Aprila & Moto Guzzi, Bmw Motorrad, Benelli, Harley-Davidsoin Honda, Kawasaki, Mv Agusta, Royal Enfield, Swm Motorcycles, Yamaha. Inoltre particolare attenzione al mondo del Custom: una lunga lista di customizer presenterà al pubblico il frutto di questi mesi di lavori, cimentandosi nei bike show. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie