Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rc auto: costi più alti del 18% in 12 mesi

Rc auto: costi più alti del 18% in 12 mesi

L'Abruzzo guida la classifica dei rincari annuali con un +25,1%

ROMA, 27 aprile 2023, 10:53

Redazione ANSA

ANSACheck

Rc auto: costi più alti del 18% in 12 mesi - RIPRODUZIONE RISERVATA

Rc auto: costi più alti del 18% in 12 mesi - RIPRODUZIONE RISERVATA
Rc auto: costi più alti del 18% in 12 mesi - RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua la crescita del rincaro dell'Rc auto iniziato quasi un anno e mezzo fa, come rivela l'osservatorio di Facile.it; infatti, il premio medio pagato in Italia per assicurare un veicolo a quattro ruote è cresciuto del 18% in 12 mesi arrivando a 525,98 euro.
    Per ricavare il dato in questione è stata effettuata un'analisi di oltre 13.300.000 preventivi e delle relative quotazioni raccolte da facile.it negli ultimi 12 mesi.
    Nel giro di un anno, la tariffa media dell'Rc auto ha subito un incremento a doppia cifra in tutte le regioni italiane, seppur con valori differenti.
    In vetta alla classifica dei rincari troviamo l'Abruzzo, dove lo scorso mese i premi sono saliti mediamente del 25,1% rispetto a marzo 2022. Seconde, a pari merito, la Puglia e le Marche, che hanno fatto segnare un aumento della tariffa media pari al 24,4%. Al terzo posto Lazio e Friuli-Venezia Giulia, dove l'incremento è stato del 22,2%.
    La Campania si conferma la regione più cara, visto che lo scorso mese, per assicurare un veicolo a quattro ruote occorrevano, in media, 943,76 euro: il 79,4% in più rispetto alla media nazionale.
    La più conveniente invece è il Friuli-Venezia Giulia, dove, a marzo 2023, occorrevano, in media, 370,23 euro per assicurare un veicolo a quattro ruote.
    "Nell'ultimo anno i premi Rc auto hanno cominciato a salire in maniera graduale ma costante - spiega Andrea Ghizzoni, managing director insurance di facile.it - solamente sei mesi fa le tariffe erano il 13% più basse rispetto a quelle rilevate a marzo 2023.
    A causare gli aumenti è in primo luogo il costo crescente dei sinistri dovuto da un lato all'inflazione, dall'altro a riparazioni più onerose, sia per i pezzi di ricambio che per la manodopera". 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza