Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cento Tir in corteo su Fi-Pi-Li contro pedaggio selettivo

Cento Tir in corteo su Fi-Pi-Li contro pedaggio selettivo

Cna Fita Toscana: 'Protesta per scelta ingiusta, pochi disagi'

FIRENZE, 15 aprile 2023, 17:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un corteo di un centinaio di mezzi pesanti sulla Firenze-Pisa-Livorno per ribadire la contrarietà verso una scelta ritenuta "ingiusta, penalizzante e discriminatoria". E' quanto organizzato stamani da Cna Fita Toscana, con il supporto di Cna Fita nazionale, per protestare contro il pedaggio selettivo, che colpirebbe i mezzi pesanti, ipotizzato dalla Regione Toscana per la strada di grande comunicazione Fi-Pi-Li.
    Dopo il corteo, che, fa sapere Cna, ha provocato pochi disagi al traffico, si è svolta anche un'assemblea all'interporto merci di San Miniato, a cui hanno partecipato, tra gli altri, Patrizio Ricci, presidente nazionale Unione Cna Fita; Mauro Concezzi responsabile nazionale Cna Fita; Michele Santoni, presidente Unione Cna Fita Toscana. "Siamo stupiti da una iniziativa della Regione Toscana che sta valutando l'introduzione di un sistema di pagamento per la Firenze-Pisa-Livorno, una strada di competenza regionale, e per di più soltanto per i veicoli pesanti - afferma Ricci - . Un principio che, se passasse, potrebbe sancire una sorta di ritorno al feudalesimo dove ciascuno dei venti governatori delle regioni italiane potrebbe introdurre oneri, tasse e imposte a proprio piacimento".
    Per Santoni "la scelta di far pagare un pedaggio solamente ad una categoria" è "ingiusta, discriminante e penalizzante per le nostre imprese". Sull'ipotesi che il pagamento del pedaggio sia esteso anche ai bus Ncc è intervenuto anche Riccardo Bolelli presidente nazionale e regionale Cna Ncc Bus dicendo che "siamo già abbastanza tartassati dai costi per entrare nelle città, dall'aumento dei carburanti e dalla diminuzione del lavoro dovuta alla pandemia. Far pagare il pedaggio ai bus turistici sarebbe un vero accanimento e non considera che le nostre aziende fanno un servizio alle persone che potremmo definire 'sociale'"
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza