Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

L'auto a guida autonoma debutta alla Mille Miglia

L'auto a guida autonoma debutta alla Mille Miglia

Sarà la prima sperimentazione al mondo su strade pubbliche

MILANO, 14 aprile 2023, 18:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Alla 1000 Miglia 2023 debutta la prima auto a guida autonoma: sarà una Maserati MC20 Cielo, rielaborata dal Politecnico di Milano, a prendere il via nella storica competizione automobilistica nell'ambito del progetto '1000-MAD' (1000 Miglia Autonomous Drive), che rappresenta la prima sperimentazione al mondo di veicoli autonomi su strade pubbliche, con un percorso di estensione di più di 1.500 chilometri e una finestra temporale di oltre 12 mesi. Dal 13 al 17 giugno la Maserati MC20 Cielo attraverserà l'intero tracciato della 1000 Miglia, affrontando in modalità 'guida autonoma' alcuni tratti del percorso, per cui è in fase di completamento la richiesta di autorizzazione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (in particolare, gli attraversamenti delle città di Bergamo e Brescia, Capitale italiana della cultura 2023, Milano, Ferrara, Modena e Parma). Conclusa la 'Corsa più bella del mondo', partirà un anno di intenso sviluppo e affinamento sperimentale in cui la vettura sarà addestrata su un percorso simile a quello della 1000 Miglia su strade comunali, provinciali e statali, e in parte anche tratte autostradali, con l'obiettivo di effettuare in modalità autonoma l'intero percorso della 1000 Miglia 2024. Il veicolo guidato dall'intelligenza artificiale del Politecnico di Milano sarà costantemente supervisionato da un co-pilota umano. Nella 1000 Miglia 2023 sarà Matteo Marzotto, membro del CdA di 1000 Miglia srl con numerose esperienze di partecipazione alla 1000 Miglia storica.
    Ricorderà così i 70 anni dalla vittoria dello zio Giannino, in un ideale passaggio di consegne fra passato, presente e futuro.
    Il progetto del Politecnico di Milano mira a far crescere le competenze tecniche dell'industria Italiana, a contribuire allo sviluppo della mobilità sostenibile e a creare consapevolezza nel grande pubblico su questa nuova tecnologia. Lo farà con il supporto e la collaborazione di 1000 Miglia srl, il supporto e il patrocinio del MOST - Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile, e di numerosi sponsor e partner tecnici.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza