Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Auto storiche, Asi chiede deroga stop circolazione a Campidoglio

Auto storiche, Asi chiede deroga stop circolazione a Campidoglio

Insieme ai Registri Nazionali Alfa Romeo, Fiat e Lancia

ROMA, 03 marzo 2023, 18:22

Redazione ANSA

ANSACheck

Auto storiche, Asi chiede deroga stop circolazione a Campidoglio - RIPRODUZIONE RISERVATA

Auto storiche, Asi chiede deroga stop circolazione a Campidoglio - RIPRODUZIONE RISERVATA
Auto storiche, Asi chiede deroga stop circolazione a Campidoglio - RIPRODUZIONE RISERVATA

Divieto di circolazione delle auto storiche nella ZTL di Roma: scatta la rivolta contro l'ordinanza del sindaco di Roma, che stabilisce il divieto di circolazione dei mezzi più inquinanti nelle aree a traffico limitato. Al coro di proteste successive al provvedimento, oggi si aggiunge la lettera aperta scritta di Presidenti dell'Automotoclub Storico Italiano (ASI) e dei Registri Nazionali Alfa Romeo, FIAT e Lancia, inviata all'amministrazione guidata da Gualtieri, riportata integralmente.
    "Vi scriviamo in qualità di Presidenti dell'Automotoclub Storico Italiano (ASI) e dei Registri Nazionali Alfa Romeo, FIAT e Lancia, Enti certificatori di veicoli storici previsti dall'Art. 60 del CdS - si legge - per esprimervi la preoccupazione delle nostre migliaia di tesserati e degli appassionati italiani tutti per l'ordinanza n. 27 del 28 febbraio 2023 inerente i limiti alla circolazione dei veicoli nella nuova ZTL".
    Secondo le associazioni, "un'ordinanza come quella appena promulgata dal Sindaco, oltre a non tener conto delle legittime aspettative di cittadini portatori di interesse, rischia di azzerare l'attività di un settore che rappresenta un importantissimo volano anche di economia (l'indotto nazionale supera i 2.5 miliardi di € annui)".
    La richiesta di deroghe "perché questi veicoli sono un patrimonio storico, culturale ed economico importantissimo per il nostro Paese. Non chiediamo che circolino liberamente, ma di poterli utilizzare al di fuori degli orari di ufficio solo a scopo ludico ricreativo. Proponiamo - conclude la lettera - un monitoraggio degli stessi a 12 mesi".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza