Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Auto: Federmotorizzazione, la partita non è ancora chiusa

Auto: Federmotorizzazione, la partita non è ancora chiusa

Buongiardino, pausa di riflessione Ue dopo la grande illusione

MILANO, 03 marzo 2023, 16:41

Redazione ANSA

ANSACheck

archivio - RIPRODUZIONE RISERVATA

archivio - RIPRODUZIONE RISERVATA
archivio - RIPRODUZIONE RISERVATA

Federmotorizzazione, la federazione di Confcommercio dei concessionari di auto è soddisfastta del rinvio del voto sullo stop alle auto endotermiche nell'Ue a partire dal 2035. Lo afferma il presidente Simonpaolo Buongiardino, che sottolinea come "la maggioranza prima sbandierata dalla Presidenza Ue sembra indebolirsi e la partita che appariva chiusa, ora non lo è più".
    "Dopo la grande illusione dell'ideologia 'tutti in elettrico e subito' - spiega Buongiardino - arriva un''mportante pausa di riflessione sui banchi dell'Unione Europea che, finalmente sembra voler ascoltare le continue sollecitazioni giunte, per quanto riguarda l'Italia, dalle associazioni di categoria".
    "Tutte insieme - sottolinea - sono al fianco della rappresentanza italiana nell'Ue e tengono il punto su una decisione che sconvolgerebbe il sistema automotive e uno dei principali indotti produttivi del nostro Paese". Il rinvio del voto è dunque "uno spiraglio a salvaguardia delle eccellenti tecnologie, in particolare dall'Italia e da altri Paesi europei, che si vorrebbero azzerare a beneficio dell'economia e dell'industria cinese". "Un plauso - prosegue Buongiardino - al ministro Matteo Salvini, che ha guidato la nostra rappresentanza, e all'azione di Regione Lombardia che, lavorando duramente al fianco delle imprese e presentando contenuti veri e non solo ideologici, aveva anch'essa contributo a creare un gruppo composto da paesi europei contrari allo stop dal 2035 e ai quali da oggi sembra aggiungersi la Germania, non più così convinta dell'utilità di questo provvedimento". "Finalmente - conclude il presidente di Federmotorizzazione Simonpaolo Buongiardino - si respira un vento nuovo di buon senso. Lo sviluppo tecnologico, infatti, appare vicino ad una svolta in tempi brevi sul tema di carburanti alternativi di elevata qualità ambientale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza