Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Genova: modifiche a Piano anti smog, mezzi commerciali in area 2

Genova: modifiche a Piano anti smog, mezzi commerciali in area 2

Da definire la durata della deroga in area 1 per Euro 3 diesel

GENOVA, 22 febbraio 2023, 14:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 L'ultima novità sul piano antismog del Comune di Genova riguarda i mezzi commerciali, che potranno circolare liberamente nell'area 2, quella più esterna rispetto al centro, mentre si deve ancora definire la durata della deroga, prevista nell'area 1, per i veicoli Euro 3 diesel.
    Sono questi alcuni dei correttivi su cui si sta ancora lavorando per mettere a punto definitivamente l'ordinanza antismog, in vigore dal 1 marzo. In queste ore sono in corso, infatti, nuovi confronti con Regione Liguria ma l'ordinanza dovrebbe essere firmata tra domani e venerdì. "In queste settimane di lavoro siamo comunque riusciti a dare risposte - ha spiegato l'assessore all'ambiente Matteo Campora, a margine di una conferenza stampa - alle note richieste di cittadini e di operatori commerciali e di tutti coloro che sono coinvolti dall'ordinanza". L'obiettivo, infatti, è quello di migliorare la vivibilità e la qualità dell'aria cittadina ma anche di rientrare nei livelli indicati dalla legge regionale. "Abbiamo individuato un'area centrale della città - ha spiegato - che andrà ad includere le centraline dove sono stati rilevati gli sforamenti sul biossido di azoto. Confini che permetteranno a tutti i cittadini di accedere ai parcheggi di interscambio ma che andranno anche contro alle esigenze delle attività con la libera circolazione dei commerciali in zona 2. Stiamo invece lavorando a un deroga in area 1 di qualche mese per i mezzi commerciali Diesel euro 3".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza