Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Con targa falsa per evitare le multe, denunciato a Firenze

Con targa falsa per evitare le multe, denunciato a Firenze

Sembrava originale, ma mancava simbolo Repubblica Italiana

FIRENZE, 21 febbraio 2023, 17:30

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Aveva contraffatto la targa, probabilmente per evitare le multe, ma è stato scoperto dalla polizia municipale di Firenze e ora gli saranno notificati i verbali rimasti in sospeso. L'episodio risale a sabato scorso.
    Una pattuglia, spiega Palazzo Vecchio, stava effettuando un controllo nella zona del Galluzzo quando ha controllato un'auto in sosta. La targa a prima vista sembrava originale, ma a un più attento controllo gli agenti si sono resi conto che mancava il simbolo della Repubblica Italiana: da un riscontro sul terminale della motorizzazione civile è emerso che la combinazione di lettere e numeri non era assegnata a nessun proprietario. Per il conducente, che nel frattempo si era avvicinato all'auto, è quindi scattata la denuncia per uso di targa falsa. Dato che il veicolo è risultato regolarmente assicurato con la targa autentica, gli agenti hanno ipotizzato che lo scopo della contraffazione fosse quello di evitare sanzioni per violazioni del codice della strada. Da una verifica, si spiega ancora dal Comune, sono risultati due verbali relativi al superamento del limite di velocità rimasti in sospeso per impossibilità di risalire al conducente. Adesso saranno notificati alla persona identificata dagli agenti.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza