Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Chiede soldi per finto danno all'auto, preso per tentata truffa

Chiede soldi per finto danno all'auto, preso per tentata truffa

Pizzicato dai Falchi della Squadra mobile a Napoli

NAPOLI, 21 febbraio 2023, 17:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I Falchi della Squadra Mobile nel transitare in piazza Municipio (angolo via Cristoforo Colombo), a Napoli, hanno notato un'auto con a bordo due persone il cui conducente, dopo aver affiancato un furgone, ha lanciato una pietra colpendo la parte posteriore del mezzo. Gli agenti, dopo aver visto i due automobilisti scendere dalle rispettive vetture e discutere animatamente. Si sono avvicinati per un controllo ma il conducente dell'auto, alla loro vista, si è rimesso alla guida del veicolo allontanandosi in direzione di San Giovanni dove è stato bloccato da un'altra pattuglia dei Falchi e trovato in possesso di numerose pietre di varie dimensioni. Inoltre, gli agenti hanno accertato che l'uomo alla guida del furgone, dopo aver udito un rumore provenire dal retro della vettura, era stato avvicinato dal conducente dell'auto che asserendo di aver subito un danno al proprio veicolo gli aveva chiesto del denaro come risarcimento. Un 49enne di Afragola è stato arrestato per tentata truffa.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza