Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Auto: Gentiloni, prospettive straordinarie. Salvini, un suicidio

Auto: Gentiloni, prospettive straordinarie. Salvini, un suicidio

Commissario Ue, la scelta è essere trascinati o protagonisti

ROMA, 16 febbraio 2023, 18:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Posizoni diametralmente opposte sullo stop nel 2035 alle auto più inquinanti tra il commissario Ue agli affari economici, Paolo Gentiloni e il vicepremier e ministro dei Trasporti Matteo Salvini.
    Secondo Gentiloni "Ci sono degli aiuti, c'è un volume enorme di investimenti e di aiuti" per i veicoli elettrici e mobilità sostenibile in generale anche se "l'esistenza di un sostegno non cancella la difficoltà della sfida". "Sappiamo benissimo che questa sfida comporta grandi trasformazioni soprattutto nella componentistica", continua il commissario. "È una sfida - continua - che il sistema paese, oltre all'Ue, devono prendere nelle mani sapendo che ci saranno difficoltà ma si apriranno anche delle prospettive straordinarie di lavoro e sapendo che la scelta da fare è molto semplice se vogliamo essere trascinati da questa vicenda o vogliamo esserne protagonisti".
    Viceversa, spiega Salvini, ""Penso che a tutti stia a cuore la qualità dell'aria, dell'acqua e avere un ambiente più pulito ma ciò non significa licenziare milioni di operai e far chiudere migliaia di aziende. L'integralismo ideologico del solo elettrico è un suicidio e un regalo alla Cina. E' un suicidio dell'Italia e dell'Europa".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza