Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Barriere antirumore, Aspi studia soluzioni per problema code

Barriere antirumore, Aspi studia soluzioni per problema code

Delicata progettazione futuri interventi su A10 a Sestri Ponente

GENOVA, 13 febbraio 2023, 14:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Cronoprogramma sostanzialmente invariato per i cantieri già in atto o imminenti ma approfondimenti tecnici necessari per alcuni dei cantieri futuri e ancora da progettare perché - almeno per alcune tratte nelle zone di Pegli e Sestri - si rischia di provocare fino a 10 chilometri di coda. Sono alcune delle informazioni fornite dai tecnici di Aspi oggi a palazzo Tursi durante la commissione consiliare convocata per fare il punto sui lavori di installazione delle barriere autostradali antirumore adeguate alla nuova normativa e a seguito delle irregolarità emerse dall'inchiesta per il crollo di Ponte Morandi. A illustrare, con una serie di slide, il piano lavori sul nodo genovese è stato Alfredo Melazzo, program manager infrastrutture. All'indomani dell'ennesima giornata di code sulla A10 tra Savona e Genova ha attirato l'attenzione dei commissari e degli auditi la spiegazione relativa ad alcuni lotti la cui realizzazione sarà particolarmente delicata. Nel tratto della A10 tra Sestri Ponente e Pegli, sui viadotti Ruscarolo e Chiaravagna, sarà necessario un intervento per un chilometro di barriere integrate e 650 metri di barriere spartitraffico. Essendo un tratto con due corsie per senso di marcia e senza corsie di emegenza, Aspi stima che le code dovute all'installazione del cantiere possano superare i 10 km. Lo stesso problema si verificherebbe, sempre in A10, per la realizzazione di una galleria fonica con barriere integrate all'altezza del viadotto Molinassi. "Per questo stiamo portando avanti tutti gli approfondimenti progettuali e valutando le innovazioni possibili per poter sbloccare l'intervento su queste tratte", ha detto il tecnico di Aspi.
    Oltre 10 km di coda infatti non sono accettabili dal tavolo sui cantieri in Liguria che coinvolge ministero ed enti locali. Tra i nodi affrontati anche quello delle nuove barriere antirumore montate sul viadotto Torbella sulla A7. Secondo quanto riferito da Fabio Carletti, municipio Valpolcevera, e da alcuni cittadini, la barriera non starebbe attutendo il rumore del traffico come previsto. Anche i consiglieri Cristina Lodi (Pd) e Mattia Crucioli (Uniti per la Costituzione) hanno chiesto che ci sia un intervento per risolvere il problema.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza