Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Designer giapponese ex Pininfarina condannato per eccesso di velocità

Designer giapponese ex Pininfarina condannato per eccesso di velocità

Andava a 128 kmh in strada di montagna dove limite era di 40 kmh

TOKYO, 10 febbraio 2023, 12:40

Redazione ANSA

ANSACheck

Ferrari Enzo © ANSA/Ferrari

Ferrari Enzo © ANSA/Ferrari
Ferrari Enzo © ANSA/Ferrari

Condannato a 4 mesi di prigione con la condizionale per aver superato il limite di velocità a bordo di una Ferrari che lui stesso aveva contribuito a progettare. È accaduto in Giappone, secondo quanto riporta l'agenzia Kyodo News, dove Kiyoyuki Okuyama, noto designer della Pininfarina che aveva contribuito alla realizzazione di molti modelli Ferrari, è stato fermato alla guida del modello Enzo Ferrari a una velocità di 128 chilometri orari, dove il limite era di 40 km orari, su un versante di montagna molto panoramico della prefettura di Yamagata, a nord dell'arcipelago.
    Okuyama ha ammesso l'infrazione spiegando alle forze dell'ordine che "voleva esporre il motore alla fresca aria di montagna per farlo raffreddare", in base a quanto riferito dal suo avvocato. Nella sentenza il giudice - pur riconoscendo la pericolosità dell'eccessiva velocità raggiunta dalla vettura, ha deciso di applicare la sospensione condizionale della pena per via dell'ammissione di responsabilità. L'accusa aveva chiesto 4 mesi di carcere.
    Oltre che per aver progettato la Ferrari Enzo, il designer 63enne è conosciuto in Giappone per aver lavorato ai treni Shinkansen E7, e alle carrozze dei vagoni letto superlusso della linea ferroviaria Train Suite Shiki Shima.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza