Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Scoperto traffico di auto di pregio destinate al riciclaggio

Scoperto traffico di auto di pregio destinate al riciclaggio

Dalla polizia stradale di Orvieto

ORVIETO (TERNI), 25 gennaio 2023, 12:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

  Un presunto traffico di auto di pregio destinate al riciclaggio e all'esportazione è stato scoperto dalla polizia stradale di Orvieto che ha denunciato per ricettazione tre cittadini francesi ed ha sequestrato tre vetture, mentre una quarta, su allarme della stessa pattuglia orvietana, è stata fermata dai colleghi di Arezzo. Il valore complessivo è di circa 1 milione di euro.
    Sono modelli prestigiosi il cui viaggio in direzione Nord sull'A1 non è sfuggito agli agenti, che, durante una delle consuete ricognizioni nelle aree di servizio, le hanno notate parcheggiate, con i tre conducenti all'esterno, mentre una quarta vettura, sempre della stessa categoria "di lusso", stava proprio in quei momenti riprendendo la marcia. I conducenti, fermati per un controllo, tutti cittadini francesi originari dei paesi nordafricani (Tunisia, Algeria e Marocco), con la massima tranquillità - riferisce la polizia - hanno potuto dimostrare di aver preso a noleggio le auto in Campania tramite contratti di nolo. Non soddisfatti dalle spiegazioni avute dai tre, gli agenti hanno diramato via radio alle altre pattuglie la richiesta di rintracciare l'auto vista allontanarsi poco prima che, alcuni minuti dopo, è stata fermata dagli agenti di Arezzo.
    Dalle indagini, ancora in corso, è emerso che una ditta di autonoleggi nel Napoletano si era indebitamente appropriata delle auto, negli ultimi mesi del 2022, insieme ad altre 12 della stessa categoria, per un valore complessivo di circa 4 milioni di euro, e che a sua volta le aveva prese a noleggio da un'altra ditta nel Frusinate.
    Gli altri elementi emersi, sui quali gli investigatori stanno lavorando, anche riguardo le condizioni di noleggio e subnoleggio, hanno portato ad ipotizzare numerosi reati oltre a quello dell'appropriazione indebita (che sembrerebbe essere uno tra i "minori") con l'intervento di numerose persone, sia italiane, sia straniere anche in altri Paesei.  

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza