Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rc auto in aumento per 86mila automobilisti del Lazio

Rc auto in aumento per 86mila automobilisti del Lazio

Una crescita derivante dall'alta percentuale di sinistri

ROMA, 10 gennaio 2023, 18:12

Redazione ANSA

ANSACheck

Rc auto in aumento per 86mila automobilisti del Lazio - RIPRODUZIONE RISERVATA

Rc auto in aumento per 86mila automobilisti del Lazio - RIPRODUZIONE RISERVATA
Rc auto in aumento per 86mila automobilisti del Lazio - RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel 2023 saranno ben 86.000 gli automobilisti residenti nel Lazio che dovranno fare i conti con un aumento del costo del premio Rc auto. Infatti, secondo l'osservatorio di Facile.it, realizzato su un campione di oltre 130mila preventivi raccolti nella regione tramite Facile.it, nel mese di dicembre, è questa la cifra degli assicurati che si ritroveranno con un peggioramento della propria classe di merito.
    Determinanti i sinistri, visto che, a livello regionale, il 3,05% degli automobilisti ha dichiarato un incidente con colpa, percentuale che non solo risulta essere più alta rispetto a quella nazionale (2,51%), ma fa anche guadagnare alla regione il secondo posto nella classifica italiana.
    Roma detiene il primato, tra le province laziali, degli automobilisti che hanno denunciato all'assicurazione un sinistro con colpa nel 2022, con una percentuale del 3,17%.
    Poco distante la provincia di Viterbo con il 3,14%, seguita da quella di Rieti, con il 2,57%, e di Frosinone con il 2,30%; chiude la classifica la provincia di Latina con 2,18%.
    Le notizie negative però coinvolgono anche gli automobilisti virtuosi, a causa di una crescita delle tariffe delle polizze auto negli ultimi 12 mesi. Infatti, i numeri raccolti dall'osservatorio ci raccontano che, a dicembre 2022, per assicurare un veicolo a quattro ruote nel Lazio occorrevano, in media, 466,80 euro, vale a dire il 10,4% in più rispetto a dicembre 2021.
    "Ad incidere sulla tendenza al rialzo sono diversi fattori - dice Andrea Ghizzoni, managing director Insurance di Facile.it - da un lato l'aumento degli incidenti stradali, dall'altro l'inflazione che sta avendo ricadute anche sul costo dei sinistri. In un contesto di rincari, quindi, confrontare le offerte presenti sul mercato potrebbe essere una soluzione per risparmiare e contrastare eventuali aumenti futuri". 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza