Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aspi: traffico leggero 2022 in calo su pre-Covid, +3% pesante

Aspi: traffico leggero 2022 in calo su pre-Covid, +3% pesante

ROMA, 10 gennaio 2023, 16:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Per Autostrade per l'Italia "il consuntivo del 2022 è leggermente più basso per il traffico veicolare leggero rispetto al pre-Covid. Questo è dovuto presumibilmente allo smart working" visto che "il sistema autostradale viene utilizzato come connessione anche per gli spostamenti di lavoro tutti i giorni". Così l'amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, Roberto Tomasi, a margine dell'inaugurazione della nuova piazza pubblica sopraelevata di Cinisello Balsamo, nell'hinterland milanese, interpellato sulle stime di traffico. "Invece registriamo - prosegue - un +3% del traffico pesante, specialmente nelle direttrici principali del Paese, A4 e A1. Tutto il tratto fino a Firenze-Napoli ha importanti incrementi di traffico pesante che, se da un lato, è un dato positivo perché vuol dire che il Paese reagisce, e quindi sostiene l'economia, dall'altro dobbiamo essere bravi a potenziale le infrastrutture per essere pronti a essere dei tassi di incremento così importanti".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza