Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Smog: a Lucca e in Piana stop 5 giorni veicoli più inquinanti

Smog: a Lucca e in Piana stop 5 giorni veicoli più inquinanti

LUCCA, 04 gennaio 2023, 18:34

Redazione ANSA

ANSACheck

smog © ANSA/EPA

smog © ANSA/EPA
smog © ANSA/EPA

Stop di cinque giorni, dal 5 al 9 gennaio, alla circolazione dei veicoli più inquinanti a Lucca e nella Piana. E' quanto stabilito in una nuova ordinanza.
    Considerato il perdurare degli sforamenti dei valori consentiti di polveri sottili registrati negli ultimi giorni e delle condizioni meteo che favoriscono l'accumulo degli inquinanti nell'atmosfera, si spiega in una nota, i Comuni di Lucca, Capannori, Altopascio, Porcari e Montecarlo, a tutela della salute dei cittadini hanno deciso, sulla base del Pac d'area (Piano d'azione comunale), di rinnovare l'ordinanza che vieta la circolazione dalle 7.30 alle 19.30, tutti i giorni a partire da domani, giovedì 5 gennaio, e fino al 9 gennaio compreso, alle autovetture diesel e benzina euro zero, euro 1 ed euro 2 e i veicoli merci euro zero, euro 1 ed euro 2 diesel; ciclomotori e motoveicoli euro zero (omologati prima del 17 giugno 1999) euro 1 (omologati dopo il 17 giugno 1999); veicoli ad uso speciale euro zero; autobus euro zero. Nella nota si ricorda che negli stessi Comuni fino al 31 marzo prossimo non si possono inoltre utilizzare generatori di calore alimentati a biomassa con classe di prestazione emissiva inferiore a 3 stelle: fra questi rientrano anche i focolari aperti o che possono funzionare aperti. Sono esclusi i generatori di calore che rappresentano l'unico sistema di riscaldamento per l'abitazione o che sono utilizzati nelle aree collinari e montane poste a quota maggiore di 200 metri sul livello del mare. 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza