Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Assicurazioni, inizio anno al via con rincari in vista

Assicurazioni, inizio anno al via con rincari in vista

Analisi prevede aumento per chi ha dichiarato sinistro con colpa

MILANO, 02 gennaio 2023, 10:34

Redazione ANSA

ANSACheck

Assicurazioni, inizio anno al via con rincari in vista - RIPRODUZIONE RISERVATA

Assicurazioni, inizio anno al via con rincari in vista - RIPRODUZIONE RISERVATA
Assicurazioni, inizio anno al via con rincari in vista - RIPRODUZIONE RISERVATA

Nuovo anno al via con una brutta notizia per oltre 815.000 automobilisti. Secondo una ricerca dell'osservatorio di Facile.it, questo è il numero degli assicurati che, a causa di un incidente con colpa dichiarato nel corso dello scorso anno, dovranno fare i conti con un peggioramento della propria classe di merito e, di conseguenza, vedranno aumentare il costo del premio Rc auto.
    Secondo l'analisi, realizzata su un campione di oltre 720.000 preventivi raccolti su Facile.it a dicembre 2022, il numero di automobilisti colpiti dai rincari è in crescita del 2% rispetto allo scorso anno. Notizie negative, però, anche per gli automobilisti virtuosi, dal momento che negli ultimi 12 mesi le tariffe delle polizze auto sono tornate a crescere. Secondo i dati raccolti, a dicembre 2022 per assicurare un veicolo a quattro ruote in Italia occorrevano, in media, 458,06 euro, vale a dire il 7,23% in più rispetto a dicembre 2021.
    "Ad incidere sulla tendenza al rialzo - ha spiegato Andrea Ghizzoni, managing director insurance di Facile.it - sono diversi fattori. Da un lato l'aumento degli incidenti stradali, dall'altro l'inflazione che sta avendo ricadute anche sul costo dei sinistri. In un contesto di rincari, quindi, confrontare le offerte presenti sul mercato potrebbe essere una soluzione per risparmiare e contrastare eventuali aumenti futuri".
    Secondo l'indagine commissionata da Facile.it agli istituti mUp Research e Norstat, nei soli primi nove mesi del 2022, erano già più di 700.000 gli automobilisti che, a causa dell'incremento generalizzato dei costi, avevano dichiarato di aver saltato il pagamento del rinnovo dell'assicurazione auto.
    Una platea di morosi che potrebbe allargarsi ulteriormente se si considera che sono oltre 1,5 milioni gli italiani che hanno ammesso di poter essere obbligati a saltare il prossimo rinnovo in caso di ulteriori rincari.
    Se a livello nazionale la percentuale di automobilisti che hanno dichiarato un sinistro con colpa è pari al 2,51%, guardando al campione su base regionale emergono differenze significative. Al primo posto c'è ancora una volta la Liguria, dove il 3,32% dei guidatori vedrà aumentare il costo dell'Rc auto. Seguono gli automobilisti di Lazio (3,05) e Piemonte (3,02%). Le percentuali più basse sono state rilevate in Calabria (1,52%), Basilicata (1,87%) e Molise (2,02%). 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza