Telepass Club: attivazione e servizi

Approfondimento sul telepass club

Redazione ANSA

Tutti i clienti Telepass a prescindere dal tipo di opzioni, pacchetti e metodologie di pagamento abbiano attivato, possono gestire gran parte delle attività “ordinarie” ed anche alcune “straordinarie” relative al proprio contratto direttamente dal sito istituzionale Telepass, accedendo all’area riservata ai singoli clienti che previamente si siano registrati per l’accesso. Tale area di chiama Telepass Club, la sua attivazione è totalmente gratuita e permette di “maneggiare” i dati sensibili legati al contratto in modo controllato ed assolutamente sicuro. E’ utilizzabile sia da PC che da tablet o smartphone, tramite web o con la app dedicata, e premette lo svolgimento delle principali operazioni di gestione del contratto, nonché il controllo dei viaggi e delle soste effettuati anche se non ancora fatturati, il dettaglio delle fatture emesse e de pagamenti e l’archivio “storico” di tutti i documenti legati al contratto.

Telepass Club: la procedura di attivazione
L’attivazione del servizio Telepass Club si effettua accedendo sulle pagine del sito nel box dedicato e seguendo le semplici istruzioni che sono richieste dai diversi form successivi che guidano i passi della registrazione. Fondamentalmente occorre scegliere una user name ed una password di accesso, un indirizzo e-mail di appoggio e specificare gli estremi del contratto che si vuole legare all’utenza Club attraverso l’inserimento del codice ID, il numero identificativo univoco del contratto stesso che viene assegnato in fase di sottoscrizione e che viene riportato in tutte le fatture emesse da Telepass. Attraverso il codice ID il sistema recupera tutti i dati e lo stato attuale del contratto “importandoli” nel portale Club e rendendoli disponibili per la consultazione, la gestione e l’aggiornamento. Diverse sono le operazioni che l’accesso tramite Telepass Club permette di effettuare. Innanzi tutto la gestione delle targhe: è infatti possibile abilitare e disabilitare le targhe legate al contratto semplicemente indicandole nelle apposite aree di gestione dei dati anagrafici contrattuali. L’altra grande “innovazione” legata all’accesso all’era Club è la sparizione della carta: tutte le fatture, le comunicazioni ed i documenti legati al contratto vengono trasmessi in formato PDF all’indirizzo e-mail indicato nei dati anagrafici dell’account e non sarà più inviata via posta la copia cartacea.

Telepass Club: i servizi disponibili
Il passaggio tramite Telepass Club è obbligato per l’attivazione di alcuni servizi opzionali Telepass come il passaggio a Premium Extra o a Telepass Twin. E’ inoltre possibile consultare online la situazione di quanto risparmiato grazie alla convenzione Telepass Premium. Nell’area operativa sono attive due importanti funzionalità: “Viaggi e Soste” permette di consultare con un gap di aggiornamento di pochi giorni, tutti le posizioni delle fatture Telepass ed anche lo stato attuale della spesa anche se non fatturata. Legata a questa funzionalità c’è anche quella, importantissima per chi utilizza Telepass per lavoro, che permette l’estrazione e la stampa in formato PDF di una selezione libera fra le posizioni di spesa, che possa poi essere allegata alla propria nota spese in sede di richiesta di rimborso all’azienda. Infine tramite l’accesso a Telepass Club è possibile effettuare in tempo reale la comunicazione di furto o smarrimento del dispositivo Telepass, bloccandone l’abilitazione. Inoltre, pagando un contributo di 7 centesimi al mese sarà possibile evitare il pagamento dei 30 euro di cauzione altrimenti previsti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie