Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tra caro prezzi e moda green, italiani riscoprono ago e filo

Tra caro prezzi e moda green, italiani riscoprono ago e filo

Crescono lettori su app Ready. Uncinetto tra 50 voci più cercate

ROMA, 02 marzo 2023, 11:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sarà l'impennata dei prezzi, la nuova primavera del mercato di abbigliamento di seconda mano o la voglia di capi "unici" e "green", ma gli italiani hanno riscoperto la passione per ago, filo, uncinetto e ferri a maglia. A raccontarlo sono i numeri di Readly, l'app di abbonamento per riviste e quotidiani in digitale, dove sono in netto aumento i lettori nelle categorie hobby, taglio e cucito: solo nell'ultimo trimestre 2022, +11% i lettori dei periodici nelle categorie lavoro manuale e "fai da te" e +10% nelle riviste di hobby e collezionismo.
    Termini come uncinetto, punto croce, cucito, lavoro a maglia e ricamo appaiono, poi, tra le prime 50 voci di ricerca sull'app in Italia, insieme ad amigurumi, l'arte giapponese di lavorare all'uncinetto o a maglia piccoli pupazzi. In passato viste come abilità essenziali, queste attività avevano perso appeal negli ultimi decenni, soprattutto con la diffusione dei negozi low-cost e una generale disponibilità di moda a buon mercato.
    Oggi, invece - con il mercato dell'abbigliamento di seconda mano dal 2020 triplicato a livello mondiale - ago e filo stanno vivendo un'impennata di popolarità anche sui social, mentre la Generazione Z cerca di personalizzare in maniera creativa i propri vestiti. Di fatto, la tendenza è scegliere vestiti destinati a durare ed eventualmente a essere rinnovati: oltre che dalle diffuse critiche alla moda "usa e getta", l'interesse sembra essere guidato anche dalle pressioni economiche.
    "Dal cartamodello al taglia e cuci di un nuovo vestito, dall'upcycling di uno esistente alla riparazione rapida: sembra che gli italiani siano sempre più parsimoniosi e sostenibili nelle scelte di moda - conferma Marie Sophie Von Bibra, Head of Marketing di Readly -. Notiamo anche un aumento della lettura con tendenze associate a fattori esterni: durante la pandemia, cucina e interior design; ora, lavori manuali e creatività".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza