Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

8 Marzo: a Trieste storie di donne fuggite dall'Afghanistan

8 Marzo: a Trieste storie di donne fuggite dall'Afghanistan

Due studentesse hanno raccontato la loro nuova vita in Italia

TRIESTE, 08 marzo 2023, 19:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La libertà limitata in Afghanistan, le sofferenze patite, l'arrivo in Italia, l'accoglienza ricevuta e la nuova vita da studentesse. Due ragazze di 17 e 21 anni hanno raccontato il loro percorso dal Paese di origine a Trieste, in occasione nel corso dell'incontro "O tutte o nessuna! I diritti delle donne afghane sono i diritti di tutte le donne", organizzato la Conferenza delle Donne Democratiche insieme al Centro Culturale Islamico di Trieste.
    Maria Luisa Paglia, esponente del Pd, in apertura dell'evento, ha ricordato che l'appuntamento odierno è stato promosso per "ricordare il coraggio delle donne che in Afghanistan non possono studiare, non possono lavorare, non possono uscire senza essere accompagnate dagli uomini, e che cercano di scappare, verso una vita migliore, anche se non possono farlo con mezzi leciti, per questo scelgono altre strade, come la rotta balcanica".
    Nurah Omar, del Centro Culturale Islamico di Trieste, condannando gli estremismi dei talebani, ha sottolineato come il sodalizio locale "sia nato negli anni '80, cresciuto costantemente, con l'intento di un'integrazione sempre più forte con il tessuto cittadino".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza