Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Giornate degli Autori, il premio Siae alla carriera a Guadagnino

Giornate degli Autori, il premio Siae alla carriera a Guadagnino

Intitolato ad Andrea Purgatori

ROMA, 12 agosto 2023, 11:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo Bones and All, vincitore del Leone d'Argento, Luca Guadagnino torna al Lido per ricevere il premio Siae, intitolato quest'anno al giornalista Andrea Purgatori, recentemente scomparso. "Sono orgogliosamente membro della Siae da oltre vent'anni e ho sempre sentito di far parte di una grande famiglia in una grande casa. È quindi un onore davvero grande ricevere questo premio così prestigioso che segna un traguardo per me", ha dichiarato Guadagnino. La cerimonia di consegna si terrà il 2 settembre alle ore 16:45, in Sala Perla, nell'ambito delle Giornate degli Autori.
    Salvatore Nastasi, presidente della Società Italiana degli Autori ed Editori, ha spiegato le motivazioni del riconoscimento: "Un autore il cui sguardo è stato capace di unire l'arte del racconto all'italiana con la maestria produttiva dei più grandi registi internazionali dando, attraverso una sensibilità ed un'autenticità rare, un'impronta personale al nostro cinema. Dagli anni Novanta ad oggi, Luca Guadagnino è il regista e sceneggiatore che ha raccontato le passioni e gli eccessi, ha svestito la borghesia ed esplorato le possibilità del cinema di genere. Un autore che si è misurato con il cinema in tutti i suoi formati e declinazioni: dai videoclip musicali ai cortometraggi, dal documentario al lungometraggio fino alla serialità. Film come Melissa P., Io sono l'amore e Call me by your name sono espressione del cinema italiano contemporaneo già diventati classici di riferimento, firmati da un vero e proprio orgoglio per il made in Italy".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza