Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Jane Fonda, René Clément chiese di vedermi in orgasmo

Jane Fonda, René Clément chiese di vedermi in orgasmo

Accuse al regista tra le polemiche sulla misoginia a Cannes

NEW YORK, 19 maggio 2023, 19:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In pieno festival di Cannes, ma parlando da migliaia di chilometri di distanza, Jane Fonda ha fatto irruzione alla Croisette denunciando un mito del cinema francese, il defunto regista di Parigi Brucia e La Corsa della Lepre Attraverso i Campi René Clément, di averle chiesto di andare a letto con lui "perché voleva vedere i miei orgasmi" prima di filmare una scena di sesso.
    L'episodio, di cui l'attrice ha parlato durante il chat show Watch What Happens Live, risale al 1964, durante le riprese del thriller Joy House. Il conduttore del programma, Andy Cohen, le aveva chiesto di fare il nome di "un uomo di Hollywood" che aveva di rimorchiarla e che lei aveva respinto.
    "Voleva andare a letto con me perché, mi spiegò, il mio personaggio avrebbe dovuto avere un orgasmo nel film, e lui doveva vedere com'erano i miei. Ma me lo chiese in francese e io feci finta di non capire", ha detto Jane che aveva 27 anni e faceva coppia fissa con Roger Vadim quando recitò nel film con Alain Delon e Lola Albright. Clément, uno dei registi francesi piu' prolifici, all'epoca ne aveva 51. È morto nel 1996 a 82 anni.
    Le parole di Jane sono risuonate mentre l'industria del cinema francese è sotto i riflettori a Cannes: alcune donne sostengono che l'esame di coscienza a cui si è sottoposta Hollywood dopo lo scandalo di Harvey Weinstein non ha raggiunto l'altra sponda dell'Atlantico. Ha fatto discutere la scelta di dare al film di Johnny Depp, Jeanne du Barry, l'onore di aprire il festival, nonostante la brutale battaglia legale che l'anno scorso ha opposto l'ex Pirata dei Caraibi alla ex moglie Amber Heard una cui amica, Eva Barlow, ha lanciato una campagna sui social, accusando la manifestazione di "aver reso omaggio al un molestatore".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza