Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Byrne, Rihanna, Diane Warren sul palco degli Oscar

Byrne, Rihanna, Diane Warren sul palco degli Oscar

Corsa agguerrita, in cinquina anche Lady Gaga e Naatu Naatu

NEW YORK, 02 marzo 2023, 11:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

David Byrne, Rihanna, Diane Warren saranno sul palco degli Academy Awards domenica 12 marzo per la 95/a notte delle stelle. 35 anni dopo l'Oscar per L'ultimo imperatore di Bernardo Bertolucci, l'ex Talking Head tornerà agli Oscar per presentare il brano This is A Life dei crediti finali di Everything Everywhere All at Once, uno dei cinque candidati al premio per la migliore canzone originale nella 'notte delle stelle'.
    La performance di Byrne si aggiunge a quelle annunciate nei giorni scorsi della 14 volte candidata Warren con Applause dal film "di donne per le donne" Tell It Like a Woman e di Rihanna, alla sua prima nomination, con Lift Me Up da Black Panther: Wakanda Forever: la pop star non l'ha inserita nello spettacolare concerto di 'mezzo tempo' dell'ultimo Super Bowl che potrebbe aver fatto salire le sue quotazioni tra gli elettori degli Oscar.
    La cinquina quest'anno è particolarmente agguerrita: completano le candidature Hold My Hand di Lady Gaga, alla quarta nomination, da Top Gun: Maverick e Naatu Naatu dall'indiano Rrr che ha vinto ai Golden Globe ed è considerato il frontrunner.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza