Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Solo 2 donne su 10 nei cda delle aziende di moda

Solo 2 donne su 10 nei cda delle aziende di moda

Ricerca PwC Italia-Il Foglio della Moda, la media europea al 33%

MILANO, 03 maggio 2023, 18:24

Redazione ANSA

ANSACheck

Luxury Brands Thriving Despite the Economy © ANSA/EPA

Luxury Brands Thriving Despite the Economy © ANSA/EPA
Luxury Brands Thriving Despite the Economy © ANSA/EPA

Solo due donne su dieci siedono nei cda delle aziende di moda, mentre in Francia la quota femminile è pari a circa il 50%, in Germania al 29%, negli Stati Uniti al 38%. La media globale/europea è del 33%. Nel Tessile-Abbigliamento, se si incentra l'analisi sul solo segmento femminile (donne su totale donne), si rileva come quasi 7 donne su 10 (69,2%) siano operaie, a fronte di un 26,9% di impiegate, uno 0,9% di quadri e di uno 0,3% di dirigenti.
    Sono alcuni dei dati più interessanti emersi nella ricerca Donne e Moda: il barometro 2023, promossa da PwC Italia in collaborazione con Il Foglio della Moda, inserto mensile di cultura e industria della Moda del quotidiano Il Foglio. Al centro dell'indagine - presentata oggi a Milano - la presenza femminile su tutta la filiera della moda italiana. In Italia le donne rappresentano il 28,2% dei membri degli organi societari del fashion (cda, cs, procuratori) in crescita del 9,8% sul 2021.
Nel 2022 i best performer per presenza femminile nei cda sono Tod's S.p.A. (6 donne), Brunello Cucinelli S.p.A (5 donne), Moncler S.p.A (5 donne). Rimane che in termini assoluti il numero di cariche ricoperto da donne all'interno dei cda rimane decisamente inferiore rispetto a quello degli uomini (156 vs 489). Di contro, nel 2021 l'occupazione femminile nell'industria tessile ha raggiunto il 48,6% (49% nel 2020) e nell'abbigliamento il 66,7% (66,7% nel 2020). A livello di qualifica, l'incidenza femminile più alta si registra nelle posizioni impiegatizie, dove le donne rappresentano il 67,3% del totale degli impiegati e a seguire nei ruoli di produzione: il 57,8% degli operai è donna. La percentuale di donne quadro è invece pari al 37,5% contro il 62,6% di uomini, e ulteriormente al ribasso per i ruoli dirigenziali (22,8% donne, vs. 77,2% uomini). 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza