Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Prima sfilata senza Westwood, il marito piange la regina del Punk

Prima sfilata senza Westwood, il marito piange la regina del Punk

Capi d'archivio riletti da Kronthaler come dichiarazione d'amore

ROMA, 05 marzo 2023, 18:55

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La sfilata della collezione Autunno/Inverno 2023 2024 Vivienne Westwood è la prima senza la Regina del Punk, scomparsa due mesi fa, nel dicembre 2022. Ma quello che viene mostrato in pedana è una commovente dichiarazione d'amore da parte del marito Andreas Kronthaler, al fianco della stilista britannica per trenta anni. E' un racconto intimo che ripropone pezzi d'archivio divenuti classici del guardaroba Westwood. Ma prima di mostrare gli abiti, Andreas ricorda agli ospiti chi era Vivienne. "Ho nostalgia di te - ammette il vedovo- . Così tante domande. Ti capisco molto di più ora. Ho trovato la sciarpa che stavamo cercando. Sto leggendo i libri che leggevi tu. Metterò la musica che abbiamo sentito insieme tante volte. Tenerti sulle mie ginocchia è tutto ciò che desidererei adesso. E accarezzare la tua faccia col mio naso.
    Ciò che è successo è ciò di cui avevo bisogno. Sei stata la mia ragione e tutto ciò che ho fatto l'ho fatto per te. Ti piacevano gli skateboarder e la bicicletta e hai voluto sbarazzarti della macchine e usare i mezzi pubblici come prima. Sei così cool, così cool mia cara. Quando accarezzavi un animale o innaffiavi le piante o mi prendevi in giro, per te era lo stesso. In ogni cosa che mostreremo, ho pensato a te e al luogo da cui venivi, il Nord dell'Inghilterra. La 'masturbation skirt', ricordi? Era tanto tempo fa. Quanto abbiamo riso quando l'abbiamo creata. Ci ho lavorato di nuovo. Le gonne sottoveste che erano le tue preferite in assoluto. Ne ho fatte alcune per te, tutte diverse, così sgargianti, belle, femminili. Ho utilizzato alcuni dei nostri tessuti antichi che avevamo raccolto per dare loro una nuova vita, spero non ti dispiaccia. Una volta mi hai detto che avrei potuto portarti via tutto, ma di lasciarti le tue scarpe platform, perché non se ne può fare a meno. Forse la cosa più importante che tu mi abbia mai insegnato è mettere la donna su un piedistallo". Infatti, in apertura l'immagine della compianta designer è sul top della modella che indossa platform vertiginose, minigonna e orecchini vistosi. Sfilano mini in tartan, corsetti, capi punk, volant new romantic, gonne ampissime, shorts e platform altissime.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza