Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Andreadamo, a Crotone come a downtown contro i pregiudizi

Andreadamo, a Crotone come a downtown contro i pregiudizi

In passerella a Milano la collezione per il prossimo inverno

MILANO, 24 febbraio 2023, 22:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

""Downtown 84" è un omaggio alle mie origini, a Crotone, la città in cui sono nato e che per me significa famiglia, affetto, casa". Così Andreadamo presenta la sua nuova collezione, in passerella a Milano, dove le crepe nell'argilla delle colline di Crotone diventano il motivo jacquard della maglieria in bianco e nero, l'effetto craquelé della pelle o la stampa effetto maltinto realizzata a capo finito.
    "I grigi sono quelli della mia terra.
    Il giallo - spiega lo stilista 39enne - che ho scelto si chiama Mariacarla, come mia nonna, pensando ai girasoli da lei tanto amati e che ogni volta mi fanno pensare a lei". Ma in questa collezione c'è più di un omaggio alle proprie origini: "Da ragazzo, camminando a testa alta per il centro di Crotone come fossi nella downtown di una megalopoli, iniziavo a lottare inconsciamente contro i pregiudizi e il buon senso comune per essere quello che volevo. L'incoscienza è la mia arma contro la paura e il momento di maggiore insicurezza - conclude il designer - è anche quello di massima creatività".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza