Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Midali festeggia 40 anni con le sue storie di donne normali

Midali festeggia 40 anni con le sue storie di donne normali

Tra le modelle, anche sei non professioniste della passerella

ROMA, 21 febbraio 2023, 19:53

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il marchio Martino Midali festeggia 40 anni e manda in passerella a Milano una femminilità contemporanea, accesa da accenti etnici e impreziosita dalla sua tricot couture. In apertura della sfilata, la soprano d'arti Silvia Colombini canta uno speciale omaggio musicale dedicato alle donne. Un racconto che anticipa quello della collezione FW 2023/24. Ma sulla passerella del Circolo Filologico a Milano, sono salite, accanto alle modelle, anche sei donne reali, che hanno scelto il brand per vestire il loro quotidiano con creazioni pensate per esaltare tutti i corpi femminili, un concetto che da sempre accompagna il lavoro del designer. Nella collezione è racchiusa una storia che ha il sapore della libertà di proporzioni, di forme, di movimento, in cui il layering diventa il mantra stilistico per scoprire le suggestioni etniche che dal Marocco all'India, danno vita all'anima dei capi, tra lunghi abiti effetto tunica e outfit multistrato. Il tricot è protagonista di creazioni architettoniche, scritte da intrecci di filati che disegnano le forme fluide care al brand tra potenti sfumature cromatiche e contrasti materici, tra capispalla strutturati in dialogo con lunghe scarf, in un'esplorazione continua di materiali e colori. Un incontro di suggestioni interpretato anche dalle storie diverse di quelle donne vere. "Le donne che vestono Midali non indossano un mio capo ma lo interpretano" ama dire lo stilista. Una filosofia che guida i passi in pedana di Marina Malanca, giornalista ed ex modella, una passione per la libertà soprattutto nelle forme, di Gegia Celotti, giornalista e scrittrice che non prescinde dall'oversize, di Angela del Re, ex ballerina stregata dalla fluidità degli abiti simile a quella dei corpi danzanti. E ancora tra le prime donne che ha sfidato la supremazia maschile in finanza Bruna Annibaldi che ha fatto dei look ricercati ma confortevoli i suoi alleati, di Carmen Vierchowod, una vita dedicata alla famiglia sempre impreziosita da un mood raffinato, di Gloria Fossati, country manager di un'azienda di integratori la cui energia pura si ritrova in creazioni originali e pratiche.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza