Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Alessandro Dell'Acqua, le mie ossessioni nella nuova collezione N21

Alessandro Dell'Acqua, le mie ossessioni nella nuova collezione N21

Finte pellicce, lunghezze variabili, piume, maglioni e tailleur

ROMA, 04 gennaio 2023, 20:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel disegnare la collezione prefall 2023 del marchio N. 21, Alessandro Dell'Acqua, uno degli stilisti italiani più influenti e conosciuti all'estero (direttore creativo di Genny a 23 anni, per poi seguire marchi come La Perla, Brioni, Malo, Les Copains e Rochas) parla dei temi che nascono dalle sue ossessioni personali, dalle passioni e dallo studio, dalle sensazioni che gli anni hanno sedimentato e portato a soluzioni stilistiche. E non solo, perché la prefall 2023 di N21 parla anche il linguaggio tecnico dell'intensità dei bianchi, delle sfumature del mauve, dell'essenzialità del cipria, delle variazioni dell'azzurro, della neutralità del nero. E di ampiezze e lunghezze, di lavorazioni in maglieria mélange. Di tessuti a stuoia, di taglio al vivo, di dettagli che rinnovano l'aspetto.
La collezione è un guardaroba che contiene soluzioni e sensazioni. Come le pellicce, rigorosamente faux furs, leggere e impalpabili come nuvole in lana mohair, in bianco o color lavanda. Tailleur e vestiti in stuoia di lana con catene leggerissime che delineano gli orli, le scollature, le tasche e che a tratti diventano fili metallici di "lunghezza sbagliata". Cappotti e giacche in lana spina di pesce accompagnano maglioni, pijamas con le stampe di poppies e camicie, abiti e top in crepe de Chine intarsiati con pizzo Chantilly che creano effetti di lingerie. La pelle, lavorata con un effetto jeans, dà vita a giacconi e cappotti con gli orli usurati che si alternano a quelli in kid mohair, la cui linea essenziale viene movimentata dalle piume che scendono in tutta la lunghezza. I maglioni, le camicie, i top hanno un gioiello in strass fissato su un cuscinetto in velluto e applicato "a taschino"; le paillettes lucide e liquide formano abiti e giacconi in oro, grigio, blue navy, mentre la maglieria in mohair si mette accanto a quella in lurex oro, grigio e mélange.
    E una nuova visione dell'animalier con il maculato del leopardo sulla lana spazzolata in forma di cappotti, giacche, camicie e maglioni. Una lunga carrellata che nel finale allinea i cappotti e i caban in panno stretch molto marina, come le maglie a righe con gli oblò sulla schiena, assieme ad abiti e gonne corte con colletti e orli in bianco, abiti e giacche in velluto di seta o velluto su jersey.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza