Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lo show in negozio è il manifesto della nuova Benetton

Lo show in negozio è il manifesto della nuova Benetton

Andrea Incontri, quantità e normalità sono una forma di poesia

MILANO, 25 settembre 2022, 19:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La cultura del progetto di Andrea Incontri, architetto di formazione e con un passato da direttore creativo per le maison del lusso, incontra la moda democratica di Benetton nello show andato in scena nel megastore milanese del brand in corso Buenos Aires.
    Perché è dal prodotto e dal negozio che ha deciso di ripartire Incontri per dare il via a un nuovo capitolo del brand che affonda nella sua storia di marchio inclusivo, cristallizzata dalle storiche campagne pubblicitarie di Oliviero Toscani. In questo nuovo capitolo, "lo show in store - dice Incontri - è un manifesto per raccontare come si può evolvere con una nuova storia". Ecco quindi che oltre alla maglieria, ovviamente presente, c'è tutto un nuovo lavoro sulla vestibilità del prodotto e sui pezzi basici, perché "non c'è nulla di più interessante - sottolinea ancora il direttore creativo di tutte le linee Benetton - che lavorare sulla normalità". In questo senso "la prima forma di sostenibilità è creare benessere con un prodotto democratico che arriva a tanti, perché la quantità - riflette Incontri - è una grande forma di poesia. Oggi non mi interessa creare un pezzo unico, dopo l'esperienza nel lusso ho capito che si può fare qualità e non per pochi. Ci tengo a pensare alle vite degli altri e questo è un prodotto popolare e accessibile". Per disegnare la sua prima collezione per Benetton, Incontri racconta di essere partito "dal benessere fisico, dal tema del cibo" ed ecco quindi i completi di maglia cardigan-top-culotte con pere, mele e ciliegie, gli abbinati bermuda e camicia stampati per lui, gli chemisier a righe o a motivi pop. I nuovi modelli sfilano al piano terra del negozio, allestito secondo il nuovo concept creato dallo stesso Incontri.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza