Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Jardin des Reves, tovaglia di 4 metri ricamata in lockdown

Jardin des Reves, tovaglia di 4 metri ricamata in lockdown

Esposta da Taf a Firenze in occasione Pitti Uomo

FIRENZE, 14 giugno 2022, 19:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 Una tovaglia di puro lino lunga 4 metri e larga 2, ricamata interamente a mano durante il lockdown. E' Le Jardin des rêves, esposta nello storico negozio Taf, a cui si deve il progetto, di Por Santa Maria a Firenze, da oggi al 16 giugno in occasione di Pitti Uomo. La realizzazione della tovaglia ha richiesto 8.000 metri di filo da ricamo, 48 tonalità diverse di colore, 2.200 ore di lavoro e 8 mani esperte.
    "Il negozio era chiuso - così racconta il progetto la titolare di Taf Silvia Cappellini - e noi siamo stati costretti a fermarci per qualche mese, abbiamo fatto sedimentare il lavoro che scorreva incessante da anni, lo abbiamo guardato da altre prospettive e spontaneamente sono arrivate nuove idee", E quella del Jardin des reves "è arrivata un pomeriggio mentre passeggiavamo in un campo nei dintorni di Firenze, c'era un grande il silenzio e noi ci siamo sentiti complici di quella natura che ci stava esplodendo intorno e abbiamo pensato che sarebbe stato bello renderle omaggio".
    Taf è anche entrato nel mondo dell'abbigliamento lanciando il primo pezzo di quella che potrebbe essere una vera e propria capsule collection. E' nata la prima camicia unisex firmata Taf realizzata a mano con i tessuti pregiati tipici dell'azienda.
    "La sensazione della freschezza dei fiori e dei colori fa nascere l'idea della camicia che è un proseguimento del nostro 'Jardin des reves' che rende attuale un prodotto che all'apparenza è classico come la tovaglia - spiega sempre Cappellini -. Sicuramente vorremmo trasferire questa idea anche su altri oggetti per creare una vera e propria capsule che potrebbe essere integrata ogni anno con nuove idee".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza