Moda

Marc Jacobs, caos+forma e nostalgia di Ny che era

Designer americano chiude sfilate e porta in scena Miley Cyrus

Marc Jacobs, caos+forma e nostalgia di Ny che era © ANSA
  • di Gina Di Meo
  • ROMA
  • 14 febbraio 2020
  • 10:19

Caos e forma, passato e presente e la nostalgia di una New York che non c'è più. Una sfilata all'insegna della dicotomia per Marc Jacobs che come è ormai consuetudine con il suo show ha chiuso la controversa settimana della moda di New York e fa fare anche il bilancio dello stato del settore nella Grande Mela.
Il designer americano ha abituato il suo pubblico allo stupore e non ha deluso le aspettative anche in questa occasione. In quella che è da diverse stagioni la sua location preferita, l'Armory su Park Avenue, ha disposto decine di tavolini in stile spettacolo di cabaret, ognuno con tre sedie, e oltre a 80 delle sue modelle ha usato una cinquantina di ballerini della compagnia di Karole Armitage, definita la punk ballerina.
Da un lato la rappresentanza del caos, con i ballerini che si muovevano senza un ordine e confondendosi anche tra i tavolini, dall'altra la rappresentanza della forma, ossia la compostezza delle modelle che sembravano avere tutte la pacatezza e la classe di una Jacqueline Kennedy Onassis. Ciliegina sulla torta Miley Cyrus che ha sfilato indossando dei pantaloni neri a vita bassa e un reggiseno delle stesso colore.
Miley, 27 anni, è da sempre una delle muse ispiratrici di Jacobs e nel 2014 è stata anche il volto della campagna primavera/estate. La rete si è immediatamente scatenata dopo la sua apparizione a sorpresa in passerella. Hailey Baldwin, moglie tra l'altro di Justin Bieber , ha scritto su social media "YUP.
STOMP QUEEN," (Si, passo da regina), mentre il fratello Trace Cyrus ha commentato - "Yassss" (Siiiiii) con delle emoji di fuoco.
Le modelle, dallo stile immacolato, indossavano tutte tinte pastello o colori sobri in rappresentanza di un guardaroba da sogno che caratterizzava una New York che non c'è più. "Facendo riferimento alla mia vita e alla mia carriera fino ad ora - ha spiegato Jacobs - prevale una fotografia sbiadita di una New York che scompare, ora straniera ed esotica nella sua estinzione, per sempre mitica e chic con la sua bellezza, speranza, il suo essere scintillante e coraggiosa".
Con Miley Cyrus hanno sfilato anche altre modelle celebrity come Karlie Kloss, Gigi Hadid, Bella Hadid e Kaia Gerber. Tra il pubblico la splendida Noemi Campbell, anche lei ha manifestato il suo affetto alla Cyrus con delle emoji su Instagram, Nicki Minaj con il marito Kenneth Petty, la direttrice di Vogue Anna Wintour, Yolanda Hadid. (ANSA).

   

  • di Gina Di Meo
  • ROMA
  • 14 febbraio 2020
  • 10:19

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie