Design & Giardino

I colori infiniti dell’universo emozionano e ispirano moda, musica e design

Dai vestiti alle sneakers ai mobili multicolor, il mondo cromatico coniugato in 15.000 nuances

Il colore e la fantasia si riprendono le citta' colpite dalla pandemia con figure caripointe che  incarnano la speranza , qui una delle opere di @byloelee , foto da facebook di Pantone New York © ANSA
  • di Agnese Ferrara
  • 21 novembre 2021
  • 20:39

E’ l’autunno del colore ritrovato che tinge abiti, sneakers e mobili di design, dopo anni di rigore e nuances neutre e di total white. Ad ogni colore corrisponde un’emozione o più emozioni e i creativi lo sanno. Si dice che il rosso identifica la passione, l’amore o la rabbia. L’arancio l’energia, la vitalità, il giallo la felicità, la speranza e non a caso, in una nuances inedita, è anche il colore dell’anno in corso - in aria di speranza ripresa dalla pandemia - per la bibbia dei creativi, l’americana Pantone). Al verde si abbinano i nuovi inizi, l’abbondanza e la natura, al blu la calma e la tristezza e al viola la creatività e la ricchezza. Sui significati delle nuances esistono milioni di schemi e classificazioni su cui giocano gli stilisti, i creativi e i designer di tutto il mondo, soprattutto in questo momento storico che forse ha bisogni di una spinta in più per distrarsi.
Puntano tutto sull’universo cromatico i designer nascenti, globetrotter e più promettenti del momento come Haris Faslani e Joe Perez (di Works, New York) che vantano creazioni ultra cromatiche per le sneakers di Nike, colori shock per il musicista rapper afroamericano più pagato nel 2020 (per Forbes) Kanye West e ambientazioni ad alto impatto colorato per la cantante Beyonce. Coglie i colori della strada e li fa suoi nel creare sgabelli, poltrone, cappelli e set televisivi anche l’artista creativo e designer Matt Pecina, di Studio Guapo (con sede a New York) con alle spalle la direzione di set ultra colorati per Bilie Eilish. Segue scie colorate anche la stilista tra le più intuitive del momento Hillary Taymour, creativa di spicco, simbolo dell’artigianalità etica (usa solo stampe e tessuti tinti a mano), fondatrice del brand ultra ricercato Collina Strada, rientrato recentemente tra i marchi selezionati per Gucci Vault, il portale concept store (con grafica coloratissima) pieno di meraviglie per gli appassionati dello stile.
Da dove arrivano questi bagni di colore? Dai cromatismi del mondo, dei giardini, dei fiori, degli alberi, della natura ma anche dalle metropoli, delle strade, dei graffiti e dei murales sui muri, e perfino dalla segnaletica cittadina. Il colore è intorno, basta saperlo catturare e declinare in creazioni originali ad alto contenuto emotivo. “Amo i colori che trasmettono emozioni, mi piace mixarli e scegliere capi coloratissimi, combinarli tra loro. La tecnologia ci viene in aiuto e con le App del telefonino posso catturare gli stimoli cromatici che trovo per strada o al parco e trasferirli al team creativo”, ha affermato infatti Hillary Taymour ad un evento Pantone, svolto a New York e in streaming i giorni scorsi. Il meeting era dedicato alla presentazione di una nuova App in grado di declinare oltre 15.000 palette legate ai colori del mondo (basta fotografare il colore che ci ispira e l’applicazione lo coniuga in infinite modalità).
“L’ispirazione nasce sempre di più dal colore, che è in grado di tradurre le emozioni in modo immediato. Per me il colore stimola ed è la prima relazione emotiva e con le diverse nuance aggiungiamo la nostra firma/identità ad ogni creazione, - ha raccontato Joe Perez. - “Come brand identity abbiamo infatti scelto un giallo, ottimista, luminoso e positivo. Per l’album di Kanye, invece, ci siamo concentrati sul rosso ed il blu, colori che catturano l’energia”, ha precisato Perez.
“Cerco sempre nuovi colori, mi ispiro molto al mondo circostante, per comunicare attraverso i miei lavori in modo diretto e potente, - ha aggiunto Matt Pacina. - Il mio lavoro si basa sul design di arredamento, arte di strada e moda, i materiali ed il colore sono perciò fondamentali. Il colore è strategico anche per creare set omogenei con i prodotti. Le tinte fanno sempre più parte dei progetti creativi e trovo ispirazioni cromatiche anche durante il mio viaggio quotidiano verso il mio studio a New York. Sono sempre alla ricerca di nuove texture per ricavarne riferimenti al mio lavoro”.

  • di Agnese Ferrara
  • 21 novembre 2021
  • 20:39

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie