Beauty & Fitness

Il ritorno del kajal e i fondotinta no transfer, il make up con la mascherina

Come incorniciare lo sguardo, i beauty tips

Make up con la matita sopra la rima cigliare foto iStock. © Ansa
  • di Agnese Ferrara
  • 22 gennaio 2021
  • 10:48

L’uso della mascherina sta cambiando i canoni estetici? Indubbiamente. Dopo un anno di visi coperti, un tangibile cambiamento lo dimostrano le nuove idee per il trucco e la bellezza delle principali industrie di maquillage di tutto il mondo. Questo è infatti l’anno del fascino nascosto dalle mascherine e che perciò esalta lo sguardo (le labbra ed i sorrisi in primo piano sono un lontano ricordo) che deve essere impeccabile.
Si assiste quindi ad un incremento di trattamenti per la cura di borse, gonfiori e stanchezza oculare, insieme al recupero dell’uso dell’eyeliner (pennarello ad alta precisione) colorato o nero, con o senza ‘codina’, del kajal (matita con pigmenti intensi e sfumabili) per disegnare gli occhi, da abbinare a dosi abbondanti di mascara (aumentato in modo esponenziale anche l’uso delle ciglia finte). Le mascherine sono entrate nella nostra vita quotidiana diventando la norma e in questi ultimi mesi sono stati messi in commercio i primi fondotinta, rossetti (come Nars Labbra – rossetto dalla texture liquida e dal finish matte), correttori, fard e ciprie ‘no transfer’ che non macchiano più questo tipo di protezioni per il viso.
Tra i più noti il fondotinta L’Oréal Paris Infaillible Total Cover, Fenty Beauty Pro Hydrating Longwear Foundation di Rihanna, Max Factor Lasting Performance Fondotinta Liquido, Estée Lauder Stay-in-Place Makeup che dura fino a 24 ore, Urban Decay All Nighter Liquid Foundation, Pat McGrath Labs Skin Fetish Sublime Perfection Foundation)  Da ArtDeco una linea Mask Proof con tre prodotti: Magic Fix ,un fissatore che sigilla rossetto con un invisibile scudo protettivo che ne prolunga la sua durata, No Color Setting Powder che è una cipria fissante trasparente e foto-riflettore, 3 in 1 Make-up Fixing Spray..
E' inoltre notizia di questi giorni la nascita della prima mascherina protettiva ad effetto ‘silhouette’, progettata in 3 D e in grado di disegnare e valorizzare il viso.
Cambiano i prodotti per lo skincare con l'arrivo di nuovi sieri e maschere di trattamento in grado di rivitalizzare lo sguardo, renderlo più luminoso, riducendone il rilassamento, il gonfiore, le occhiaie e l’aspetto spento dei nostri volti provati dalla pandemia e dai ripetuti lockdown (come la linea Shiseido Skincare Vital Perfection che ha tra i best seller i fogli in tessuto per gli occhi) .
La tecnologia alla base del nuovo trucco ‘no transfer’ proposto dai principali colossi della cosmetica non è invece una novità ma se fino ad oggi alcuni prodotti da trucco erano formulati per non macchiare i colli delle camicie o resistere più a lungo a baci e sorrisi, adesso nuovi eccipienti, fissativi, emulsioni e pigmenti ‘di rinforzo’ vengono aggiunti a tutte le principali categorie come fondi, correttori, fard, ciprie, rossetti e gloss (come la linea Kajal Ink Artist di Shiseido, con matite per occhi come kajal, eyeliner, ombretti e matite sopracciglia resistenti e anti-macchia). Nuovi accessori o strategie potenziano l'effetto ‘no transfer’ del trucco a prova di mascherina come l'uso della cipria come tocco finale che asciuga il makeup e l'applicazione di spray fissativi . E' nuovo lo spray 'Stardust Make Up Fixer' arricchito di perle dorate che illuminano il maquillage ideato dal brand italiano Kiko ed è della stessa maison anche il fondotinta Born To Last 24H che dura tutto il giorno.
I colossi della cosmetica impartiscono anche nuove lezioni di trucco per occhi con mascherina. Il gruppo L’Oreal Paris segnala i beauty tips per ottenere uno sguardo magnetico e irresistibile che vanno dall’applicare la matita sulla rima interna dell’occhio, inferiore e superiore. La metodica è controindicata solo per chi ha gli occhi piccoli. In questo caso l’effetto “big eyes” si ottiene passando la matita sulla rima inferiore esterna. “La matita scura può anche essere usata in modo efficace per intensificare l’ombretto, specialmente sul bordo cigliare e sulla punta esterna dell’occhio. Molto bello è anche l’effetto ottenuto sfumando il kajal su tutto il contorno occhi: per stenderlo in modo uniforme puoi utilizzare lo sfumino, un pennello professionale o perfino le dita” , spiegano i make up artists della maison.
E’ invece prodotta dal brand giapponese della cosmetica Kanebo (in edizione limitata e per adesso solo per il mercato giapponese), la nuova mascherina 'silhouette'. In tessuto, progettata in 3 D con forma e contorni tali da “proiettare l'impressione di un viso definito, ben equilibrato”. La nuova forma tridimensionale, triangolare in materiali elastici, con strisce che vanno dal mento alle orecchie, esalta la definizione della mascella che al contrario con le normali mascherine scompare. I colori della nuova mascherina vanno dal lavanda, al nero, dal rosa al beige chiaro e sono stati selezionati per esaltare il tono della pelle e dei capelli tanto che il brand propone un nuovo skincare che prevede tre abbinamenti: colore capelli, trucco occhi e colore mascherina.

 

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie