Beauty & Fitness

Gua Sha, perchè il rituale cinese con le pietre è un botox naturale

Roller per massaggiare il viso con giada e quarzo rosa

Gua Sha foto iStock. © Ansa
  • di Alessandra Magliaro
  • 28 gennaio 2020
  • 15:58

Gua Sha: vi dice niente il nome? Forse no ma se frequentate i social l'immagine del volto asiatico con giada, quarzo rosa e roller a fare massaggi sulla pelle vi farà accendere la lampadina. Il rituale cinese, che ha origine nella medicina tradizionale di quel paese, fa parte di una routine skincare ora molto di moda. Definito il 'botox' naturale, si può fare nelle spa di lusso, nei centri estetici o anche a casa, provando ad usare da soli le pietre davanti allo specchio e se il risultato non è lifting pazienza di sicuro sarà tempo dedicato a noi stessi dunque molto prezioso.
Pietre e jade roller sono in voga (per la verità nella catena cool di Face Gym, a Los Angeles, Londra, New York c'è anche una versione dorata con la stessa funzione): utilizzando a viso pulito un olio come vettore, di rosa mosqueta o semplicemente di mandorle o un fluidificante viso multi oil (c'è un brand inglese specializzato, Philosophia Botanica che ha sieri e oli organici di rosa, baobab, calendula, neroli utilizzati in particolare come boost antiossidanti nei rituali spa, ad esempio all'Eden a Roma), si massaggia la pelle lentissimamente con il roller , sottolineando sulle rughe più o meno profonde del viso e aiutandosi con le pietre che producono un massaggio energetico (Tui Na). Pietre che hanno varie forme, piatta, a farfalla, a cuore, a pesciolino, lunga a cucchiaio, ciascuna per una migliore aderenza dei punti del viso da liftare e rassodare, modellando i contorni e ossigenando la pelle . Il Facial Gua Sha produce benefici a partire dal calore generato dallo sfregamento che comunica al corpo che c'è una reazione da avere, una 'ferita da sanare' e così si auto rigenera. Gua infatti significa “strofinare” e Sha “calore” . Se l'idea è di provare da soli innanzitutto al momento dell'acquisto bisogna che la pietra risulti fredda, altrimenti si tratta di resine e poi come scegliere? Ognuna nella medicina cinese ha un  significato il quarzo rosa è connesso al cuore, la giada bianca è armonizzante ad esempio.

Ecco nel dettaglio le pietre per il Facial Gua Sha

La giada: Durante le dinastie cinesi la giada era classificata come “Gemma Imperiale” e questa pietra
semipreziosa è ancora oggi considerata come una pietra ‘guaritrice’, pietra ricca di benefici per il corpo e
per la mente.
“per molti secoli prima di Confucio (551-479 a.C.), la giada era considerata di origine soprannaturale, e si
riteneva contenesse l’essenza della vita, della virtù e dell’eternità”.
E’ una pietra dura appartenente alla famiglia del sillicate e può avere diverse colorazioni, ma di solito è
verde, a causa della presenza di cromo. Non è un minerale, ma una pietra formata da due minerali, nefrite
e giadeite, distribuiti secondo una struttura a granuli e fibre intrecciate. Questa pietra preziosa, oltre ad
essere usata fin dall’antichità per produrre gioielli, à molto apprezzata in cristalloterapia per le sue
proprietà calmanti e lenitive.
Come tutte le pietre verdi, la giada è collegata al quarto chackra, quello del cuore. Il suo elemento invece è l’acqua, legato alla sfera della femminilità e delle emozioni (compassione, amore, guarigione e
riconciliazione). In cristalloterapia, questa pietra è utilizzata per rafforzare il cuore, riattivare la circolazione
e purificare il sangue. Inoltre è usata anche per il benessere del fegato e della milza e per rafforzare il
sistema immunitario. Ha proprietà riequilibranti, migliora la funzionalità dei reni e aiuta a sgonfiare gli arti.
Sul viso ha proprietà anti-age, se utilizzata con strumenti come il jade roller o il gua sha. Per quanto
riguarda i benefici sullo spirito e sulla mente, ha proprietà calmanti e rasserenanti, aiuta a superare le
paure, consola, dona compassione e benevolenza. Infine, aiuta a chiarirsi le idee e apre la mente alle
novità. Evocatrice di saggezza e sincerità, apporta prosperità, amore e longevità. E’ inoltre utilizzabile come
amuleto protettivo. E’ considerata da sempre come una pietra che aiuta e propizia la fortuna economica.
La medicina tradizionale cinese ritiene che l’effetto rinfrescante della giada aiuti ad alleviare i dolori sinusali
e i mal di testa, ad alleviare lo stress e le borse sul viso. Le proprietà di questo minerale fanno si che abbia
un alto livello di conducibilità termica; questo ha l’effetto di renderlo efficiente nell’allontanare il calore dal
viso.
Il Quarzo Rosa: è simbolo di amore e di bellezza, si pensa che questa pietra abbia un effetto particolarmente forte su chi la indossi, calmando le sue emozioni, placando le sue angosce, e rendendo più semplice la guarigione da traumi emotivi. Questo minerale stimola anche la fantasia e l’intelletto, aprendo il cuore alla pace interiore, all’amore per se stessi e l’autostima. Incoraggia, inoltre il perdono, l’amore e l’amicizia. Il quarzo rosa è conosciuto come “pietra dell’amore”, tanto da essere considerato un minerale legato a venere. Gli antichi Egizi credevano che il quarzo rosa potesse ritardare l’invecchiamento. Tradizionalmemte veniva usata per i neonati, per facilitare la loro transizione dall’esistenza spirituale a quella fisica, nel momento della nascita e del loro venire al mondo.
La pietra aiuta a raggiungere il dono prezioso dell’amore sincero verso gli altri e verso se stessi, poichè è
solo apprezzando il prossimo che si può imparare ad amare il proprio sè. Non accettarsi completamente è
semplimente un sintomo di forte dolore che ci si porta dentro, di una ferita che continua a sanguinare
finchè non si rimargina: il quarzo rosa può aiutarci a curare quella ferita emotiva, incentivando il
superamento di vecchi traumi affettivi, andando a scovare blocchi e vecchi dolori che hanno bisogno di
essere purificati. Può stimolare, quindi a rilascire le emozioni represse e lenire la tristezza.
Inoltre, la pietra risveglia e rafforza il nostro senso della bellezza.

La Nefrite Nera: è una pietra dalle proprietà fortemente protettive, idratanti e anti-invecciamento. Migliora la circolazione sanguigna e accelera il metabolismo del viso. Anch’essa è considerata una pietra di bellezza e salute ed è molto amata e riverita nella Medicina Cinese per le sue forti proprietà.

  • di Alessandra Magliaro
  • 28 gennaio 2020
  • 15:58

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie