Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Valditara, scuola sia più connessa a mondo imprese

Valditara, scuola sia più connessa a mondo imprese

'Insulto 1 mln posti di lavoro disattesi per mancanza qualifiche'

ROMA, 01 marzo 2023, 16:37

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Affrontare il gap fra velocità di cambiamento e velocità di aggiornamento dei programmi formativi: ne ha parlato al convegno del Cnel "Il lavoro, la formazione e il raccordo fra domanda e offerta" il ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara.
    "Quando si parla di mismatch, si parla di mancanza di corrispondenza tra le competenze che le persone acquisiscono e quelle richieste dal mondo del lavoro. Questo fenomeno - ha sottolineato il ministro - è in continuo aumento: una piaga economica e sociale che riguarda 1,3 miliardi di persone nel mondo e che può arrivare a ridurre del 6% la produttività a livello globale. Credo nella responsabilità congiunta di scuola e impresa nel superare questo ostacolo, nella costruzione di una filiera integrata della formazione professionale. La scuola è centrale nello sviluppo di progetti pilota sull'orientamento e di patti tra imprese e università".
    "Abbiamo un duplice problema - ha detto Valditara -: bisogna colmare il gap tra velocità di cambiamento e velocità di aggiornamento. L'obiettivo è evitare lo spreco di risorse, buttare opportunità di lavoro o buttare competenze. Abbiamo una situazione di undereducation e overeducation. Si tratta di una responsabilità congiunta tra imprese e scuola, quella di riuscire a spiegare i contenuti e le caratteristiche dei posti di lavoro. Pensare che 1 milione e 200mila posti di lavoro, in Italia, vanno disattesi per assenza di qualifiche, è uno spreco intollerabile. È un insulto a quei giovani che non riescono a trovare occupazione".
    "Le scuole - ha proseguito il ministro - dovrebbero indirizzare percorsi formativi sulla base delle opportunità del territorio. Contribuire a risolvere la questione del mismatch è uno degli obiettivi che mi sono posto. Intendiamo lavorare come ministero a progetti pilota in questo senso, in accordo con il territorio e le imprese e siamo in piena sintonia con il ministro Calderone". "Con Calderone - ha concluso Valditara - stiamo confrontando anche sull'alternanza scuola-lavoro, per coniugare sicurezza e efficacia della formazione. E far partire una grande rivoluzione che coinvolga la nostra società: mettiamo da parte le polemiche e lavoriamo a una grande alleanza".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza