Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Genova ricorda Guido Rossa, sindacalista che denunciò le Br

Genova ricorda Guido Rossa, sindacalista che denunciò le Br

Sindaco Bucci, esempio di chi porta fino in fondo propri ideali

GENOVA, 24 gennaio 2023, 10:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La deposizione di una corona davanti al cippo di pietra scura posto nei giardini di Via Fracchia a Genova, a pochi passi dal luogo dell'agguato dove, il 24 gennaio del 1979 Guido Rossa fu ucciso dalle Brigate Rosse, ha avviato la cerimonia per ricordare l'assassinio del sindacalista che denunciò la presenza dei brigatisti dentro la ex Italsider. "Una testimonianza di civiltà di una persona che ha saputo portare fino in fondo i propri ideali - ha detto il sindaco Marco Bucci - che serve per le future generazioni perché vogliamo che l'esempio di Guido Rossa possa continuare nella società civile dei giorni di oggi. Chi riesce a rimanere costante con le proprie convinzioni è l'esempio per tutti i cittadini che devono essere persone coerenti, nella pluralità delle idee, che sanno dialogare con gli altri rifiutando completamente la violenza".
    A ricordare la figura del sindacalista, anche il Prefetto do Genova, le autorità civili e militari ma soprattutto tanti giovani con la presenza di una classe della scuola media Aldo Gastaldi. "A loro va il messaggio più importante - ha ricordato la giornalista e scrittrice Donatella Alfonso, che ha tenuto l'orazione - perché questo è il luogo della morte di Rossa ma anche della sua vita, abitava a pochi passi di distanza. Una delle cose che mi piace di più ricordare è l'impegno che si era preso quindi, da alpinista capace, decise di interrompere l'attività per scendere in mezzo agli uomini, fare la sua parte, come aveva scritto in una sua lettera.Io credo che fare la propria parte sia una delle cose fondamentali che dobbiamo far passare come esempio alle generazioni. Rossa è stato un uomo serio, rigoroso, capace di stare vicino a chi era meno fortunato, alle diseguaglianze che vanno affrontate".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza