Università: al via test Veterinaria, 10 mila iscritti

Per 890 posti. Il 3 è la volta di Medicina

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 SET - Al via i test di accesso alla facoltà di Veterinaria: diecimila iscritti per 890 posti. Domani, 3 settembre, è la volta di Medicina: più di 65 mila candidati per 13.072 posti. Un problema che potrebbe aprirsi è quello di coloro che avrebbero voluto partecipare ma non possono farlo perchè in isolmento, anche solo per un contatto con un positivo.
    "Si informa che il Ministero dell'Università e della Ricerca, vista la presenza di candidati destinatari dei provvedimenti sanitari di prevenzione del Covid-19 che non potranno sostenere le prove di accesso programmato, ha provveduto ad avvisare i Ministeri competenti al fine di verificare ogni eventuale possibile gestione delle suddetta situazione", si legge nel sito del ministero dell'Università. Il problema è dunque ben presente.
    La prova d'ingresso a Veterinaria è composta da 60 domande a riposta multipla da risolvere in 100 minuti. Quest'anno gli studenti non effettuano il test d'ammissione a Veterinaria nell'ateneo indicato come prima preferenza ma nell'università più vicino al loro indirizzo di residenza, misura pensata per evitare gli spostamenti tra le regioni.
    Gli iscritti al test Veterinaria quest'anno sono per l'esattezza 10.002 e si contenderanno 890 posti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA