Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Moige, più della metà dei minori italiani subisce bullismo

Moige, più della metà dei minori italiani subisce bullismo

A Como una giornata per discutere del fenomeno in crescita

ROMA, 04 maggio 2023, 15:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il 54% dei minori in Italia ha subito bullismo sul web o di persona, un dato cresciuto del 10% in soli due anni: a rivelarlo è l'ultimo studio condotto dal Movimento Italiano Genitori (Moige), che domani sarà a Como presso l'Istituto Comprensivo Como Rebbio per discutere con studenti, genitori e insegnanti sul tema del bullismo e cyberbullismo.
    Il 10% dei minori - riporta lo studio in collaborazione con l'Istituto Piepoli - ha preso parte ad episodi di prepotenza, il 6% ha usato foto o video per offendere altre persone, e il 53% (+15% rispetto al 2020) prende abitualmente in giro uno o più amici. Alla domanda su come si comportano i compagni quando assistono a prepotenze, solo il 34% risponde "aiutano la vittima", un dato che nel 2020 era il 44%.
    La giornata di incontri formativi è parte della campagna del Moige "Giovani Ambasciatori per la cittadinanza digitale contro cyberbullismo e cyber risk", giunto alla settima edizione, che quest'anno ha coinvolto 300 scuole.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza