Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sospeso dalla scuola per uno spinello, il Tar lo riammette

Sospeso dalla scuola per uno spinello, il Tar lo riammette

Il caso di uno studente di un istituto di Voghera, nel Pavese

PAVIA, 27 aprile 2023, 13:24

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Il consiglio d'istituto dell'istituto agrario 'Gallini' di Voghera, in provincia di Pavia, lo aveva sospeso sino alla fine dell'attuale anno scolastico in quanto lo studente, che frequenta la quinta, era stato sorpreso in classe con uno spinello.
    I genitori del ragazzo, che è ancora minorenne, hanno presentato ricorso al Tar che ha dato loro ragione: l'illecito amministrativo di cui si è reso responsabile il giovane, non può giustificare una punizione di tale gravità. L'alunno è stato così riammesso a scuola.
    Inizialmente del caso si era occupato il consiglio di classe, che aveva stabilito una sospensione di 15 giorni. Punizione poi decisamente inasprita dal consiglio d'istituto. Ma il Tar ha ribaltato il giudizio, prevedendo inoltre che lo Stato debba versare alla famiglia 2mila euro come risarcimento.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza