Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La madre del figlio ucciso da ex, peggiore condanna è la mia

La madre del figlio ucciso da ex, peggiore condanna è la mia

Straziante messaggio sui social, l'uomo condannato all'ergastolo

TORTOLI, 16 febbraio 2023, 15:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Nessuna sentenza potrà colmare la tua assenza, la condanna peggiore è la mia, la nostra. Costretti a vivere senza te con un dolore che non avrà mai fine. Ti amo immensamente Mirko. Per sempre mamma". E' il messaggio straziante postato questa mattina su Facebook da Paola Piras all'indomani della sentenza che ha condannato all'ergastolo il suo ex compagno, il pakistano 31enne Masih Shahid, riconosciuto colpevole di averla ridotta in fin vita e di aver ucciso suo figlio Mirko, di soli 19 anni, che si era frapposto tra lei e l'aggressore nello strenuo tentativo di proteggerla. L'uomo si era introdotto con la forza nell'abitazione della donna la notte dell'11 maggio del 2021: 18 le coltellate inferte a lei, tre quelle sferrate al figlio, una di queste letale.
    Nel suo messaggio sui social, Paola racconta i progetti di vita di Mirko: "Mamma, devi iniziare ad abituarti all'idea che anche io, come Lorenzo (il primogenito, ndr), appena terminate le scuole superiori andrò via da Tortolì. Si Mirko, e' giusto.
    Per me sarà difficile ma ti guarderò spiccare il volo e mi riempirò di orgoglio nel vederti realizzare tutti i tuoi sogni".
    Progetti e sogni spazzati via poco prima della maturità, quando l'ex compagno della madre lo ha ucciso a coltellate.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza