Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Ambiente & Territorio
  4. Consorzi di bonifica, in Campania sistemi irrigazione hi-tech

Consorzi di bonifica, in Campania sistemi irrigazione hi-tech

'Regione può puntare su sostenibilità con il risparmio idrico'

(ANSA) - NAPOLI, 18 MAG - Ruolo e funzione dei Consorzi di bonifica e irrigazione alla luce dei cambiamenti climatici in atto, con in evidenza la struttura ed il lavoro svolto dagli enti in Campania, una finestra sul valore economico, sociale e ambientale della dell'agricoltura irrigua e in più uno spaccato su quelli che saranno gli utilizzi delle acque dell'invaso di Campolattaro, completamento del quale è l'opera più importante in Campania del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Non solo: in Campania i Consorzi di Bonifica e Irrigazione hanno costruito un modello avanzato di irrigazione sostenibile, puntando su alta tecnologia che sono in grado di esportare in Australia.
    E' quanto emerso oggi durante l'evento "Il dovere di praticare la sostenibilità - I Consorzi di bonifica e la sfida della transizione ecologica per superare l'emergenza climatica" organizzato dall'Anbi Campania in occasione del centenario del Convegno delle bonifiche venete del 1922 di San Donà del Piave, quando esperti e politici del tempo codificarono per l'Italia le basi tecniche e normative della "bonifica integrale" - ovvero il riuso irriguo delle acque in eccesso, che sin da allora offriva il doppio vantaggio di recuperare all'agricoltura zone altrimenti acquitrinose e paludose e risorse idriche diversamente non disponibili.
    Nella relazione sullo stato dei Consorzi di bonifica in Campania, il presidente Anbi Campania, Vito Busillo, che ha ricordato i numeri regionali, dove i territori interessati dalla bonifica coprono oltre il 60% della superficie per circa 900.000 ettari su un totale di 1.367.100. Inoltre, nelle aree di pianura una superficie di circa 286.000 ettari è servita da opere di scolo - realizzate e gestite dai Consorzi - e di questi oltre 16.000 ettari sono influenzati dal livello del mare e richiedono il sollevamento meccanico con impianti idrovori. Mentre ben 100mila ettari vengono irrigati. Busillo ha sottolineato come esista un "assioma netto tra agricoltura di qualità ed efficienza dei Consorzi di bonifica".
    "I sistemi di irrigazione nella nostra regione - ha sottolineato Busilllo - sono tra i più innovativi in assoluto, sistemi intelligenti 4.0, e sono gemellati con la stessa agricoltura 4.0 e ci proiettano nel futuro. La Campania oggi può puntare sulla sostenibilità con il risparmio idrico, ma non solo. Il consumatore oggi richiede prodotti sostenibili oltre che di qualità e i prodotti che provengono da un'agricoltura irrigua sostenibile vanno incontro a questa richiesta del consumatore". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie