Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pestaggio a un 18enne in stile 'Arancia Meccanica', quattro arresti

Pestaggio a un 18enne in stile 'Arancia Meccanica', quattro arresti

Calci e pugni, gli aggressori hanno tra i 20 ed i 25 anni. L'aggressione nel Casertano

NAPOLI, 28 febbraio 2024, 13:30

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 Un'aggressione in stile 'arancia meccanica': a subirla, nel Casertano, un 18enne colpito con calci, pugni, trascinato per i capelli in auto e poi abbandonato sul ciglio della strada. In quattro, per quella violenza messa in atto nella notte tra il 21 ed il 22 febbraio a Macerata Campania, sono stati arrestati. Hanno tutti un'età compresa tra i 20 e i 25 anni.

Video Diciottenne aggredito e sequestrato nel Casertano, arrestati quattro giovani

 

 
    E' stato un episodio di violenza abnorme e insensata, dunque, quella ricostruito dall'indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere e dei carabinieri; la vittima, in seguito al pestaggio, ha riportato la frattura scomposta del setto nasale e altre ferite e contusioni sul corpo. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale sammaritano per i reati di lesioni personali aggravate, violenza privata e sequestro di persona (un indagato è finito in carcere, tre ai domiciliari). Quasi tutti di Macerata sono i protagonisti della vicenda, dalla vittima a tre degli aggressori, mentre un quarto risiede a Marcianise.
    Dunque aggressori e malmenato si conoscevano, avevano qualche questione in sospeso, ma di poco conto hanno accertato i carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere. Fatto sta che da quanto raccontato dalla vittima, e poi riscontrato dai militari dell'Arma, il 18enne era in compagnia di alcuni amici in strada a Caturano, frazione di Macerata Campania, quando improvvisamente sono arrivati in auto i quattro aggressori, che sono scesi e l'hanno preso di spalle; si è trattato di un autentico pestaggio, con la vittima che, causa pugni e calci sul volto, ha subito la rottura del setto nasale, quindi è stato trascinato per i capelli in auto, e poi abbandonato sul ciglio della strada dopo alcuni chilometri. Il neo-maggiorenne, sofferente e insanguinato, si è recato in ospedale e ha poi denunciato ai carabinieri i quattro aggressori; determinanti i filmato estratti dalle telecamere di videosorveglianza di piazza De Michele, dove è avvenuto il pestaggio, oltre alle intercettazioni e all'analisi dei tabulati telefonici degli indagati. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza