Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Campi Flegrei: Musumeci, occorre una buona comunicazione

Campi Flegrei: Musumeci, occorre una buona comunicazione

Al via anche piano di vulnerabilità edifici

NAPOLI, 28 febbraio 2024, 15:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una buona comunicazione per rendere il cittadino informato e, dunque, più consapevole: è uno dei punti illustrati dal ministro per la Protezione civile Nello Musumeci in una riunione, sul fenomeno bradisismo ai Campi Flegrei, svoltasi in Prefettura a Napoli. Riunione convocata per verificare lo stato di attuazione del decreto sui Campi Flegrei, convertito nella legge n.183 del 7/12/2023.
    "Stiamo lavorando con la collaborazione della comunità locale, quindi dei Comuni, della Regione, della Prefettura e con il coordinatore della Protezione Civile per affrontare tutti i temi legati alle misure preventive: buona comunicazione, piano speditivo di evacuazione, accertamento della vulnerabilità degli edifici, potenziamento degli uffici tecnici. Sono questi i temi che fanno parte del decreto legge adottato ad ottobre, convertito in legge. I piani sono stati già avviati, ogni istituzione ha mantenuto o rispettato l'impegno previsto dalla legge. Chiusa la prima fase, passiamo alla seconda" ha spiegato il ministro "Io sono convintissimo che dobbiamo partire da una buona comunicazione alle famiglie, ai genitori, ai bambini e ai ragazzi delle scuole affidata ai mezzi di informazione, ma anche ad una apposita app, ai siti istituzionali, ai volontari che vanno in giro. Credo che un cittadino informato sia un cittadino consapevole. E un cittadino consapevole è un cittadino in parte tutelato".
    Per quanto riguarda il piano di vulnerabilità, il ministro ha detto "Partirà nei prossimi giorni ed è un lavoro particolarmente delicato. Naturalmente sarà una ricognizione speditiva e, in parte, a campione a seconda della omogeneità del costruito. Non ci facciamo troppe illusioni, ma sono convinto che servirà ad avere un quadro più dettagliato e completo della situazione oggetto della nostra analisi". All'incontro il prefetto di Napoli Michele di Bari, Regione Campania, Comune di Napoli, Città Metropolitana, i Comuni di Bacoli e Pozzuoli e il Capo dipartimento nazionale della Protezione Civile.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza