Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tennis: Binaghi,a Napoli lavoriamo per un grande centro federale

Tennis: Binaghi,a Napoli lavoriamo per un grande centro federale

Pensiamo a Bagnoli per decine di campi, foresteria, palestre

NAPOLI, 22 febbraio 2024, 23:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Per me è una festa celebrare oggi a Napoli la Coppa Davis, che inseguivamo da 47 anni e che è stata giocata in Campania cinque volte. Con alcuni acuti indimenticabili, qua sul lungomare, qualche anno fa, quando Fabio Fognini, autentico eroe che battè Andy Murray, ci diede una vittoria insperata l'ultimo giorno". Lo ha detto Angelo Binaghi, presidente della Federazione italiana tennis e paddle, che ha portato oggi a Napoli la Coppa Davis che resterà in mostra fino a domenica.
    Binaghi ha sottolineato che la Campania "ha dato un forte contributo in termini di giocatori alle nostre nazionali, sia nel maschile che nel femminile. Oggi tutto il Paese ringrazia la nazionale e quel ragazzo straordinario che è Jannik Sinner.
    Certo, nel nostro sport i campioni come Jannik non si possono programmare, ma il fatto che ci sia una forte generazione del tennis italiano cui guarda tutto il mondo significa che, non la federazione, ma il movimento, quindi i circoli, i dirigenti, i maestri, anche gli appassionati, in questi vent'anni, hanno fatto miracoli. In questi giorni festeggiamo anche il ritorno a pieno titolo in campo di Matteo Berrettini, che è un esempio per l'intero movimento".
    Binaghi ha parlato anche del progetto del Comune di Napoli con la Federetennis per la nascita di un grande Centro federale a Bagnoli: "Sono qui anche per parlarne con il sindaco Manfredi. Ho avuto un mandato dal Consiglio federale per verificare una serie di situazioni, a cominciare dalla possibilità di reperire i finanziamenti aggiuntivi, un cofinanziamento, perché quello che noi vogliamo fare qua è un centro di dimensioni europee. Quindi parliamo di decine di campi da tennis, di padel, strutture annesse, foresteria, sale per le riunioni, palestre, sala di riabilitazione. Noi quando facciamo le cose, le facciamo fino in fondo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza