Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Turismo in Campania, 'gestione flussi sempre più importante'

Turismo in Campania, 'gestione flussi sempre più importante'

Iaccarino: "Prospettive buone". Casucci: "Monitorare i rischi"

NAPOLI, 21 febbraio 2024, 15:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il turismo campano, e in particolare quello napoletano, nel contesto europeo è ben posizionato ma presenta ampi margini di miglioramento: è quanto riporta la ricerca 'Numeri, impatti e tendenze del turismo in Campania. Il ruolo della città di Napoli' a cura di Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, centro studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo, presentata alla V edizione di HospitalitySud.
    Le imprese turistiche sono chiamate a puntare su formazione e professionalità per essere sempre più competitive sui mercati. E importante risulterà la capacità di gestione dei flussi sul territorio.
    La giornata ha visto un momento di confronto in un convegno moderato dal direttore del Mattino, Francesco De Core, con rappresentanti di istituzioni, turismo e imprese. "Le prospettive sono buone, speriamo di fare gli stessi numeri del 2023 e ci sono tutte le condizioni perché questo succeda, a meno che non ci si mettano i problemi a livello internazionale" ha detto Costanzo Iaccarino, vice presidente con delega al Turismo di Confcommercio Campania e presidente Federalberghi Campania.
    Note positive, dunque, ma non mancano i rischi, sui quali la Regione Campania è già al lavoro "I rischi sono anche di carattere geopolitico non governabili da noi, poi ci sono quelli legati al sovraffollamento e al sommerso", ha detto Felice Casucci, assessore alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania. "Ma sono due i rischi che, come Regione Campania, abbiamo combattuto e combattiamo: il primo attraverso itinerari turistici dedicati, soprattutto nel rapporto tra aree costiere e aree interne. Il secondo attraverso una identificazione delle strutture turistiche soprattutto di quelle ricettive atipiche che sono quelle delle locazioni brevi".
    Ad introdurre i lavori Ugo Picarelli, fondatore e direttore di HospitalitySud: "Il turismo italiano deve essere all'altezza delle destinazioni competitor per non rincorrere l'onda della contemporaneità, ma anzi cavalcarla. Deve adoperarsi sempre di più anche per riqualificare le strutture e portarle agli standard europei e mondiali".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza