Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Accoltella agente e collega spara, uomo muore in ospedale

Accoltella agente e collega spara, uomo muore in ospedale

La tragedia in commissariato a Napoli, dopo una lite familiare

NAPOLI, 14 febbraio 2023, 13:19

Redazione ANSA

ANSACheck

. - RIPRODUZIONE RISERVATA

. - RIPRODUZIONE RISERVATA
. - RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo avere ferito la madre in casa, raggiunge il compagno della donna che si era recato in commissariato per denunciare l'accaduto e tenta di accoltellarlo alla gola: un agente cerca di disarmarlo ma viene ferito da un fendente alla gamba e mentre l'aggressore sta per sferrargli un'altra coltellata, stavolta alla gola, un altro poliziotto spara e lo ferisce gravemente alle gambe. L'aggressore viene portato nell'ospedale Vecchio Pellegrini ma lì muore. Nello stesso nosocomio sono stati medicati e dimessi il patrigno della vittima e l'agente. La tragedia si è consumata ieri nel commissariato Vicaria di Napoli dopo la lite familiare. 

E' indagato, come atto dovuto, per omicidio colposo il poliziotto che nella tarda serata di ieri ha sparato per difendere un collega accoltellato nel commissariato Vicaria di Napoli. Nella colluttazione sono stati coinvolti tre agenti della Polizia di Stato, un centralinista e due agenti della Volante del commissariato Vicaria.

Ha usato delle forbici per colpire prima la madre e il compagno della donna nella abitazione di via Pietro Colletta a Napoli, poi, con la stessa arma, ha ferito ad una gamba l'agente che nel commissariato di polizia Vicaria ha cercato di fermarlo. E' quanto emerge dall'indagine sulla lite finita in tragedia nel centro di Napoli. L'aggressore, poi morto in ospedale, si chiamava Mario Ementato, 30 anni, ed aveva precedenti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza