Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Mostre: Napoli, 'Ex novo' di Luciano Romano al Pio Monte

Mostre: Napoli, 'Ex novo' di Luciano Romano al Pio Monte

Foto dialogano con Sette opere della Misericordia di Caravaggio

(ANSA) - NAPOLI, 12 APR - 'Ex Novo' è il titolo della mostra di Luciano Romano a cura di Marina Guida che si apre domani alle 18.00 nella Chiesa del Pio Monte della Misericordia, sperimentazione artistica tra arte del presente e del passato (fino al 10 luglio) Un corpus di sei fotografie dialogano con il capolavoro del Caravaggio 'Le Sette Opere di Misericordia' custodito al Pio Monte e si ispirano ad opere iconiche del Seicento napoletano in vari musei italiani. Il tema della misericordia è declinato, appunto, ex novo secondo le logiche e le urgenze del nostro tempo: all'esodo dei popoli che attraversano il Mediterraneo è dedicata la fotografia che si confronta proprio con il Caravaggio icona della Cappella,. Il protagonista è un uomo bianco tratto in salvo dal mare. "Il mio lavoro, attraverso una forma di meta-rappresentazione teatrale, interpreta i sentimenti di solidarietà ed empatia dei quali tutti dovremmo farci carico, in un momento storico tumultuoso che, per ricorsi storici, esodi, epidemie, conflitti, sembra richiamare il Secolo di Furore che vide nascere le creazioni del Pio Monte'' spiega Luciano Romano. Il progetto, con il Matronato della Fondazione Donnaregina, è stato voluto da Alessandro Pasca di Magliano, già Soprintendente del Pio Monte, istituzione retta da Fabrizia Paternò di San Nicola, l'organizzazione è di Gianpaolo Brun, la messa in scena di Giovanni Francesco Frascino.
    Nella fotografia che evoca il quadro di Jusepe de Ribera 'San Gennaro che esce illeso dalla fornace' (Cappella del Tesoro di San Gennaro nel Duomo di Napoli), si vede una giovane donna nuda e indifesa; nello scatto dedicato alla tela di Luca Giordano 'Perseo e la Medusa', (Museo di Capodimonte) il protagonista è pervaso da un infinito senso di smarrimento; 'La Deposizione di Cristo dalla Croce' di Luca Giordano (Gallerie dell'Accademia di Venezia), diventa ispirazione per una figura femminile misericordiosa tra sacro e sensuale; e ancora, protagonista nella foto dedicata a 'la Strage degli innocenti' di Guido Reni (Pinacoteca di Bologna), è una donna trattenuta per i capelli, manifesto contro il femminicidio così come l'eroina contemporanea nell'immagine che ricorda la Sant'Agata di Francesco Guarino (Capodimonte). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie